La nuova Simona Ventura è più sicura e critica

Simona Ventura si dice scontenta delle sue misure e in particolar modo del suo seno ritoccato e lo fa in un’intervista rilasciata al settimanale Grazia in cui racconta i motivi legati al ritocco estetico.

“Non ho più bisogno di queste grandi tette. Rivorrei le mie”, dice la Ventura, mattatrice della quinta edizione de L’Isola dei Famosi.

“Ho voglia di andare avanti, sono uscita da un periodo molto difficile. Ero depressa insicura, addolorata. Ho avuto bisogno di scolpirmi un corpo perfetto, ora sto parlando con il mio chirurgo per disfare tutto quello che ho fatto per cambiare il mio corpo”, aggiunge la presentatrice che si dichiara pronta per tornare ad essere la quarantaduenne che è, senza ricorrere più al bisturi.

“Prima volevo diventare come la Carrà, ma oggi quella che vedo in tv è una persona diversa da me. Non cerco più di fermare il tempo: ho 42 anni e vorrei dimostrarne 42”
, dice sicura e con un pizzico di rammarico Simona che parla anche del suo rapporto con una televisione che ha creato dei veri e propri mostri, lei compresa.

“La tv ha creato dei mostri? Concordo. Ho anch’io la mia parte di responsabilità. Il mio pezzo di responsabilità comincia con Le iene mettendo in scena un modello di donna aggressivo, che allora mi corrispondeva, ero così. Non pensavo però che da quest’immagine sarebbero nate mille caricature, creando un brutto stereotipo femminile”, dice facendosi carico di un problema che sta a cuore a molti ma che in pochi vogliono risolvere.

Infine un accenno alla sua vita sentimentale: “prima pensavo solo a mio marito Stefano (Bettarini, ndr). Oggi la fine definitiva alla mia solitudine sono i miei figli, il mio equilibrio. Dopo Stefano ho ripreso in mano la mia vita”.

E nuova vita sia per Simona Ventura.