La Spears rinuncia allo shopping e ai figli

Secondo le ultime indiscrezioni provenienti da Hollywood, la tormentata Britney Spears avrebbe fatto sapere di volersi disintossicare dallo shopping e per questo di aver deciso di restare lontana dai negozi di Beverly Hills e Los Angeles per almeno sei mesi.

A rivelarlo è stata Freeze, la striscia quotidiana di moda e costume in onda sul canale digitale terrestre Facile TV (Gruppo Sitcom).

Si tratterebbe, se fosse vero, di una vera rivoluzione per Britney che possiede un guardaroba composto da ben 822 jeans, 698 bracciali, 370 giacche, 1325 T-shirt, 250 pashmine, 396 paia di scarpe e più di 752 borse. Consigliata dal suo guru, Britney ha deciso, almeno per un periodo, di dire basta agli eccessi.

La ragazza avrebbe confidato a un’amica: "lo shopping compulsivo ha condizionato la mia vita. Quando vedevo qualcosa che mi piaceva, ad esempio un vestito di Cavalli piuttosto che di Dolce & Gabbana, non sapevo resistere".

Si vocifera addirittura che Britney potrebbe mettere all’asta tutto il suo guardaroba per poi devolvere il ricavato in beneficenza.

E se la cantante avrebbe deciso di dare una svolta alla sua vita rinunciando allo shopping, per lei un giudice di Los Angeles ha deciso nuovamente l’allontanamento dai figli; nell’ambito del processo con l’ex marito Kevin Federline, Britney si è infatti vista nuovamente negare la possibilità di vedere i figli Sean Preston di 2 anni e Jayden James di 1 anno.

Per riprendersi dalle rinunce, più o meno volute, Britney Spears si starebbe allenando in vista di un possibile tour mondiale che vorrebbe intraprendere quest’anno… sempre che qualcuno non le neghi la possibilità di farlo!