Lory Del Santo contro Carla Bruni

La popolarità raggiunta in quest’ultimo periodo da Carla Bruni porta inevitabilmente con sè anche le critiche di chi ha conosciuto e avuto a che fare con l’ex modella qualche anno fa.

Lory Del Santo ha così cavalcato l’onda e, in un’intervista rilasciata a Chi, ha parlato proprio del suo rapporto con Carla Bruni. Anzi, del suo non rapporto e della pessima opinione che ha di lei.

"Quando stava con Eric (Clapton, ndr), Carla aveva fatto finta che Mick Jagger fosse per lei la persona che più rispettava come artista e che il suo sogno era conoscerlo. Da quel momento lì, lui non l’ha mai più vista".

Insomma, dice la Del Santo, Carla Bruni ha approfittato di Eric Clapton per raggiungere Mick Jagger: "il brillante Jagger l’affascinava più di Eric che è un uomo solitario e silenzioso. La sera stessa che Carla Bruni conobbe Jagger gli diede il suo numero. Mick la chiamò il giorno dopo".

Da allora Clapton non vide più la Bruni, dice Lory, aggiungendo però che per il musicista non si trattò di un problema di grande portata: "Carla Bruni? Una donna che, quando ti lascia, si deve ringraziare il cielo".

Infine Lory Del Santo racconta di aver vista Carla Bruni l’ultima volta quando l’ex modella lasciò Jagger: "Carla diceva che era stufa di uscire col cappuccio in testa: nella sostanza lui non voleva stare con lei ufficialmente perché era ancora sposato con Jerry Hall e lei detestava quell’ombra, lei non voleva essere anonima".

Intanto, ora, Carla Bruni si gode il suo nuovo ruolo di first lady…