Mara Carfagna sexy piace ai tedeschi

Berlusconi l’ha nominata Ministro per le Pari Opportunità e lei, da brava politica, ha ringraziato e portato a casa, lasciandosi alle spalle ormai definitivamente la carriera di soubrettina della televisione italiana.

Mara Carfagna è dunque la nuova responsabile per le Pari Opportunità ed è a lei che, da ora, spetta il compito di riqualificare la condizione femminile: ma di lei, in queste ore, si parla solo per il suo aspetto fisico, per i suoi trascorsi e per quelle foto nude che lei stessa ha rinnegato sostenendo trattasi solo e soltanto di "arte".

Grandi fan di Mara Carfagna sono i tedeschi di Bild che hanno scritto: "Berlusconi ha la ministra più bella del mondo".

Aggiungendo maliziosamente, "riusciranno i deputati a concentrarsi sulla politica? I dubbi sono giustificati…" e pubblicando una foto senza veli della Carfagna con due didascalie: "ecco com’è bollente la politica italiana" e "la giurista Mara Carfagna porta un vento nuovo nel governo italiano".

"Ma è probabile", conclude Bild, "che la moglie del neo-primo ministro Silvio Berlusconi, Veronica Lario, non ne sia particolarmente contenta" riferendosi ai fatti dell’anno scorso che portarono scompiglio in casa Berlusconi-Lario spingendo Veronica a scrivere al marito dalle pagine di Repubblica.

Anche il Daily Mail si è occupato di Mara Carfagna pubblicando le sue foto nude e titolando "Ex modella topless" per poi aggiungere: "non è il tipo di nomina che Gordon Brown farebbe per il suo governo. Ma Brown non è Berlusconi, playboy e uomo dai gesti politici ostentati".

"Non mi occupo di quello che dice la Bild, sinceramente. Sono concentrata sul lavoro che mi spetta", ha replicato Mara Carfagna, ancora una volta impegnata ad impedire che di lei si ricordino le foto sexy pubblicate su Maxim, l’up-skirt senza veli durante Piazza Italia; basti pensare che qualche tempo fa ha anche detto di non amare "andare conciata in un certo modo, non indosso mai cose vistose, anche perché mi sentirei troppo a disagio".

Malizia o non malizia, bravura o non bravura, lei sembra far di tutto pur di passare inosservata e non ci riesce proprio: anche perchè, vorremmo ricordarle che il passato indirizza sempre il presente. E spesso il presente è il dettaglio che unisce il passato al futuro…