Maradona, campione di vanità

Dopo i ricoveri d’urgenza per collassi, crisi respiratorie e problemi collegati all’uso e abuso di droga, Diego Armando Maradona è tornato in sala operatoria ma stavolta non si parla di salute precaria: si tratta solo infatti e semplicemente di vanità.

El Pide De Oro è atterrato a Bogotà, in Colombia, il 28 agosto scorso, ufficialmente per un impianto dentario, come confermato anche dal suo medico Alfredo Cahe; probabilmente, visto che era lì, ha optato anche per una rinfrescatina generale al suo aspetto fisico.

Diego, 46 anni passati nel bene e nel male sempre alla ribalta, ha chiesto al chirurgo estetico Alejandro Rada un intervento di riduzione del doppio mento, oltre al lifitng per eliminare le rughe tra le sopracciglia e sulla fronte; così dopo il forte dimagrimento ottenuto anche grazie all’applicazione di un riduttore gastrico nel marzo 2005, Maradona ha deciso di regalarsi qualche anno in meno.

Sorriso smagliante, ovale asciutto, rughe ben spianate, l’argentino più famoso e idolatrato del mondo sta forse puntando sull’immagine per un rientro in grande stile?