0 Shares 10 Views
00:00:00
11 Dec

Marina Ripa di Meana: ’12 mila euro di pensione, ma sento la crisi’

LaRedazione
18 ottobre 2013
10 Views

La crisi economica non lascia scampo a nessuno, anche i ricchi ne soffrono. A parlare di questo problema è Marina Ripa di Meana: la nota stilista italiana, nonché personaggio televisivo, ha infatti spiegato che da quando la crisi economica è arrivata, anche lei ne ha subito le conseguenze, e che il suo stile di vita è completamente cambiato.

La donna ha rilasciato un’intervista al programma di Rete Quattro, Quinta Colonna, condotto da Paolo Del Debbio, dove ha spiegato diversi punti dei cambiamenti: prima di affrontare l’argomento però, la donna ha appunto precisato che pur avendo molti soldi, come detto prima, anche lei sa cosa voglia dire il termine crisi economica.

Innanzitutto, la stilista ha spiegato che i primi tagli sono stati effettuati alle linee telefoniche: prima della crisi infatti, in casa loro, Marina e suo marito Carlo avevano ben tre diversi abbonamenti telefonici, e che ora, proprio poiché i costi sono lievitati all’inverosimile, si sono ritrovati ad averne solo ed esclusivamente una, dando la disdetta d’abbonamento agli altri due.

Ma non solo: i due hanno dovuto rinunciare ai loro mezzi di trasporto, in quanto ne possedevano ben due, ed uno era una Mercedes, la quale è stata venduta proprio per poter far fronte alle spese. I due ora, secondo le parole di Marina, si ritrovano con una semplice Panda delle Fiat ed un motorino, utilizzato per fare commissioni di vario genere.

Marina ha poi spiegato che per evitare di finire in bancarotta, ha dovuto fare diversi tagli alle spese: il suo stile di vita quindi si è ridimensionato parecchio, i soldi devono essere utilizzati col cervello ed in maniera corretta, sempre secondo quanto sostenuto da Marina.

Infine, per concludere la sua intervista, Marina ha spiegato i redditi che riesce a percepire: questi sono pari a tre mila euro di pensione per europarlamentare e sei mila euro per commissario europeo, entrambi derivanti dai lavori del marito, Carlo Ripa di Meana, per un totale di nove mila euro meritati, in quanto il marito “ha lavorato tanto per l’Europa” e, a detta della moglie, per un lavoro del genere una pensione elevata è più che meritata. In aggiunta può fare affidamento sui soldi da lei guadagnati ma, malgrado questo, Marina spiega che è molto preoccupata per il suo avvenire.

Vi consigliamo anche