Matteo Cambi di Guru arrestato

Imprenditore quasi per gioco, latin lover e presenzialista all’ennesima potenza, di Matteo Cambi, fondatore della margherita di Guru, da qualche tempo si erano perse le tracce.

Poi la notizia, fresca di ieri: il fondatore di Guru è stato arrestato per bancarotta fraudolenta ed emissione di fatture per operazioni inesistenti. Insieme a lui è stata arrestata la mamma, Simona Vecchi, e il compagno della donna Gianluca Maruccio.

Qualche giorno fa la Procura aveva chiesto il fallimento dopo una lunga indagine del Nucleo di polizia tributaria della Guardia di Finanza di Bologna che aveva riscontrato gravi irregolarità nella gestione del marchio da parte della Jam Session Srl, la società cui fanno capo Cambi, la madre e il compagno di quest’ultima.

Matteo Cambi è diventato famoso in un batter d’occhio proprio grazie al marchio Guru, indossato con disinvoltura da personaggi del mondo dello spettacolo e dello sport che hanno contribuito ad aumentare le fortune di questo ragazzo di Parma; un modo di emergere nel mercato che aveva destato scalpore perchè diverso dal solito, perchè il "protagonista" era un ragazzo come tanti altri che si era fatto da solo e che aveva messo in moto tutta la sua buona volontà per diventare il paladino dei giovani con tante idee e pochi soldi. 

Il suo nome è stato poi spesso legato a soubrette e soubrettine varie tra cui si ricordano Eleonora Benfatto, Arianna Marchetti, Fernanda Lessa, Elisabetta Gregoraci, Vera Pisu, Flavia Vento, Mascia Ferri, Anna Falchi (che però smentì), Stefania Orlando, Silvia Costantini e l’attrice Kate Nauta.

 

Tempo fa una puntata di Report condusse gli spettatori dentro il regno di Matteo Cambi, che aprì le porte di casa sua a Parma: una reggia tecnologica all’ennesima potenza, trendy all’estremo e lussuosa allo sfinimento.

Chissà ora quante di queste persone famose, e quanto di questo lusso si porterà in carcere Matteo Cambi…