McCartney, niente divorzio milionario con la Mills

Sarà un giudice a decidere come dovrà andare a finire la causa di divorzio tra Paul McCartney e l’e modella Heather Mills e non, come trapelato dalle indiscrezioni, lo stesso ex Beatle.

 Secondo la stampa inglese, infatti, l’ex Beatle Paul McCartney e l’e modella Heather Mills avevano raggiunto un accordo in base al quale McCartney avrebbe dovuto dare alla Mills una buonuscita pari a 65 milioni di sterline, circa 87 milioni di euro, pur di concludere la causa di separazione; in cambio McCartney avrebbe ottenuto che l’ex-seconda moglie tenga la bocca chiusa sui loro quattro infelici anni di matrimonio (dal 2002 al 2006).

Ma i fatti non stanno così e a quantificare la somma che l’ex-Beatle dovrà pagare all’ex-moglie per i quattro anni di matrimonio sarà un giudice dell’Alta Corte.

Secondo il News of the World Heather Mills avrebbe ottenuto subito in contanti 20 milioni di sterline e il resto le sarebbe arrivato a rate nei prossimi anni anche per il mantenimento della figlia di quattro anni che hanno in comune, Beatrice.

L’offerta di McCartney alla Mills, avevano scritto i tabloid inglesi, era decisamente più alta rispetto ai 10 milioni di sterline da lui offerti all’inizio ma si era concluso che l’acquisto del silenzio da parte della ex moglie era valso qualche sacrificio in più da parte dell’ex Beatle.