0 Shares 17 Views 2 Comments
00:00:00
17 Dec

Michael Jackson, documenti dell’FBI su pedofilia

dgmag - 23 dicembre 2009
23 dicembre 2009
17 Views 2

In prossimità del Natale, e a sei mesi dalla clamorosa morte, l’FBI mette a disposizione di tutti le 333 pagine di documenti su Michael Jackson.

Si tratta del dossier relativo a 2 accuse di pedofilia formulate nei confronti di Jackson: un episodio risale al 1993 e l’altro al 2004; pare che nel 2004 gli agenti dell’FBI incontrarono l’accusatore di Jackson del 1993 ma non riuscirono a raggiungere un accordo con questa persona che poi ottenne circa 20 milioni di dollari dal cantante stesso.

I documenti parlano anche di un’inchiesta per pornografia infantile del 1997 con materiale di vario tipo ovvero immagini esplicite contenute in riviste e libri, oltre a una videocassetta.

Nel fascicolo si parla anche di un tentativo di estorsione ai danni della star ed è presente materiale sul caso di un uomo, identificato come Frank Paul Jones, ossessionato da Janet Jackson, sorella di Michael; secondo le notizie dell’epoca, un newyorkese fu arrestato alla Casa Bianca per aver tentato di accedervi illegalmente e venne arrestato un mese più tardi per essere entrato nella proprietà dei genitori dei Jackson a Los Angeles.

In una lettera, il sospetto scrive: "se non mi arrestano o risolvono i miei problemi, tenterò di uccidere il presidente George Bush" mentre in un’altra, minaccia di "fare un omicidio di massa ad un concerto di Michael Jackson, se necessario" e "tenterò personalmente di uccidere (Jackson) se non mi darà i miei soldi".

Loading...

Vi consigliamo anche