0 Shares 15 Views
00:00:00
17 Dec

Mickey Rourke difende Mel Gibson

dgmag - 19 luglio 2010
19 luglio 2010
15 Views

Lo scandalo che lo sta travolgendo ha convinto Mel Gibson a lasciare gli Stati Uniti per tornare in Australia tra le braccia dell’ex moglie Robyn, l’unica che ancora lo sostiene dopo la denuncia di violenze domestiche da parte di Oksana Grigorieva.

L’attore e regista avrebbe già venduto la residenza di New York per 15 milioni di dollari accettando di abbassare il prezzo pur di liberarsene e scappare e avrebbe messo sul mercato anche la sua villa di Malibu.

Se Mel Gibson dcidesse di trasferirsi definitivamente in Australia perderebbe automaticamente la causa per l’affidamento della figlia Lucia, avuta dalla Grigorieva.

Automaticamente anche la sua carriera sarebbe in serio pericolo anche perchè negli Usa sono davvero pochi quelli che lo difendono.

Tra questi segnaliamo il genio di Mickey Rourke che, in perfetto stile da gentleman, ha dichiarato: "Mel is a good dude, screw the bitch" ovvero "Mel è un bravo ragazzo, si f***a quella p*****a".

Del resto Rourke ultimamente si sta facendo notare al cinema sempre più in ruoli da fuori di testa e che abbia deciso di seguire la stessa strada anche nella vita reale non c’è davvero da stupirsi.

Loading...

Vi consigliamo anche