0 Shares 6 Views
00:00:00
11 Dec

Morte Michael Jackson: Conrad Murray era ubriaco?

24 giugno 2010
6 Views

Ad un anno dalla sua morte, Michael Jackson fa ancora parlare di sè soprattutto perchè la vicenda legale legata alle circostante del suo decesso sembra destinata a durare a lungo.

Il dottor Conrad Murray, medico della star, già sotto processo con l’accusa di omicidio colposo, alcune ore prima della morte del cantante si trovava in uno strip club, il Sam’s Hofbrau di Downtown a Los Angeles: lo riporta la stampa americana citando il rapporto dell’avvocato Brian Oxman, legale di Joe Jackson, padre della star.

"Nelle settimane precedenti alla morte di Jackson, Murray aveva avuto appena il tempo di farsi una doccia", ha riferito però il legale del medico sostenendo che il suo assistito non beve alcolici e dunque l’accusa è falsa e pretestuosa.

Alcune cameriere del club hanno raccontato di aver visto il medico frequentare il locale un paio di volte nel mese di giugno dello scorso anno mentre al contrario una delle spogliarelliste del locale ha dichiarato di non aver visto l’uomo nè la sera prima nè la notte del decesso di Michael Jackson.

Secondo la legge della California sono necessari 90 giorni per intentare una causa per omicidio e la scadenza fissata è per venerdì 25 giugno, giorno nell’anniversario della morte del cantante.

Vi consigliamo anche