0 Shares 9 Views
00:00:00
17 Dec

Natasha Richardson è morta

dgmag - 19 marzo 2009
19 marzo 2009
9 Views

L’attrice Natasha Richardson, moglie di Liam Neeson e figlia di Vanessa Redgrave, è morta dopo aver avuto un gravissimo incidente sugli sci in Canada.

A confermarlo è stato un portavoce della famiglia che ha dato così certezza alle voci circolate nella tarda serata di ieri quando il New York Post aveva scritto che i familiari della Richardson avevano dato l’assenso per staccare la spina dai macchinari che la aiutavano a restare in vita.

La Richardson dopo la caduta non aveva mostrato segni esterni di ferite ma era stata stata accompagnata nel suo albergo dal personale di soccorso ricevendo anche il consiglio di farsi vedere per precauzione da un medico; l’attrice aveva rifiutato, ma dopo un’ora aveva accusato una forte emicrania e dunque era stata accompagnata prima in un ospedale locale e quindi, poichè le sue condizioni si erano aggravate, presso l’ospedale Sacre-Coeur di Montreal. Da lì la corsa al Lennox Hill Hospital di New York, dove l’attrice è giunta in coma cerebrale.

Natasha Richardson ha debuttato al cinema nel 1986 interpretando Mary Shelley in Gothic di Ken Russell; venne notata da Paul Schrader, che le diede il ruolo di protagonista in Patty Hearst. Tra i suoi ruoli più recenti vanno ricordati quelli in Follia, nella Contessa bianca, in Un amore a cinque stelle, in Tre vedove e un delitto.

Sposata con Liam Neeson dal 1994, ha due figli di 13 e 14 anni.

Loading...

Vi consigliamo anche