Nicole Kidman ai paparazzi: lasciate in pace mia figlia

E’ una delle poche celebrità che si è rifiutata di vendere le foto della sua prima figlia, Sunday Rose, ed è una delle poche che sta facendo di tutto pur di evitare che la bambina abbia dei problemi per via dei paparazzi.

Così Nicole Kidman ha lanciato un appello ai fotografi che la stanno seguendo in Australia, chiedendo che venga rispettata la privacy dell’intera famiglia e soprattutto della bambina; i tre sono infatti arrivati in Australia nei giorni scorsi e la piccola, che ha appena un mese ed è nata negli Stati Uniti, ha fatto il suo primo lungo viaggio nel paese di origine dei genitori dove ha incontrato i nonni.

"Keith e io preghiamo i media di darci un po’ di spazio e di pace per poter girare a piedi per Sydney, e mostrare alla piccola la nostra città", ha detto la Kidman parlando alla radio di Sydney 2Day FM.

"Sunday Rose è piccola piccola, non è una bambola. Vi prego di non cercare di fotografarla troppo da vicino con i flash, perché si spaventa", ha aggiunto l’attrice, che ha continuato a dire di non essere intenzionata a vendere le foto della bambina.

Della figlia Nicole ha detto che "assomiglia a Keith. Con un po’ meno capelli ed una sfumatura di colore che tende un po’ al rossastro".