Nina Moric difende Corona

Se negare davanti all’evidenza e addossare la colpa agli altri, solo agli altri, è pratica sempre più diffusa in ogni ambiente, Nina Moric deve aver assimilato bene la lezione.

Così, tirata di nuovo in ballo per via dei nuovi problemi giudiziari del marito, la Moric non fa altro che sostenere la sua tesi: Fabrizio Corona è stato raggirato, è vittima di finti amici e dovrebbe cambiare giro.

La Moric parla per bocca del suo avvocato Daniela Missaglia che fa sapere che l’ex modella è stata svegliata alle 9 di mattina ("la sera prima avevo lavorato fino a tardi e dormivo quando hanno bussato") da poliziotti a caccia delle stesse banconote false con le quali Fabrizio Corona aveva pagato il pieno di benzina qualche ora prima sull’A1. Che però troveranno solo nella casa da single di Corona, quella acquistata dopo la separazione dalla Moric.

"Fabrizio è estraneo allo spaccio dei soldi falsi", "gli voglio sempre bene", "è il padre di mio figlio e continuo a non credere che sia coinvolto nei fatti per i quali è stato nuovamente arrestato", continua a dire Nina Moric sostenendo che Corona dovrebbe "circondarsi di persone diverse", perché "se non fosse più l’uomo onesto che ho conosciuto, allora è il caso che pensi di farsi curare i suoi problemi relazionali".

O probabilmente rivedere il suo concetto di legalità, ci sentiamo di dire noi…