0 Shares 12 Views
00:00:00
12 Dec

Noemi Letizia contro Domenico Cozzolino e Gino Flaminio

3 giugno 2009
12 Views

Esce dalla reclusione Noemi Letizia che, nonostante abbia più volte dichiarato di voler essere lasciata in pace, ha deciso di rilasciare un’intervista a Chi per raccontare come vive la sua vita in questo momento.

Prima di tutto Noemi se la prende con Gino Flaminio che, dice, "si è inventato la qualunque" aggiungendo che non crede il ragazzo abbia fatto tutto questo gratuitamente.

Poi dice di aver lasciato anche Domenico Cozzolino e sapete per quale motivo? "Con Domenico abbiamo litigato. Ha fatto a mia insaputa una mossa che non mi è piaciuta: si è presentato ai provini per il Grande Fratello".

"Non c’è niente di male a voler andare al Grande Fratello ma in un periodo così tormentato forse sarebbe stato più giusto aspettare. Io non voglio diffidare della persona che ho al fianco. Già sono tanti quelli che hanno marciato sul mio nome".

Infine la ragazzina di Napoli dice di sentirsi accerchiata: "dalla mia festa di compleanno è cambiato tutto, in peggio. Hanno clonato la password della mia mail, di Facebook e di Myspace. Ho anche paura di parlare al telefono perché mi sento sotto controllo. A 18 anni mi ritrovo a vivere come una sorvegliata speciale! Nessuno si chiede come mi posso sentire in questo momento?".

Di Noemi ha parlato su Diva e Donna anche Francesca Rettondini
che dice di averla lanciata nel 2008 in un programma televisivo su Tele A + e di aver conosciuto una ragazza "timida, riservata e molto educata, gentile, sempre accompagnata dai genitori e che non sembrava raccomandata".

"Era un talent show per Stelle emergenti, riservato a chi s’affaccia alla ribalta dello spettacolo e della moda e ricordo che Noemi vinse nella sezione modelle", ha aggiunto la Rettondini per poi concludere: "fu promossa al ruolo di gossippina, leggeva cioè una specie di sommario del meglio della cronaca rosa uscito sui giornali".

Niente di più facile per Noemi che occuparsi di gossip, ci viene da dire…

Vi consigliamo anche