Pamela Anderson a Roma si racconta

Pamela Anderson è sbarcata a Roma per partecipare come ospite a Tutti pazzi per la tele, alla prima puntata di Carramba! Che sorpresa e per presentare il reality show che la vedrà protagonista, a partire dal 20 settembre prossimo, su E! Entertainment.

"Sono una mamma, una donna impegnata in aiuto degli animali, una casalinga, un’imprenditrice. Mi piace progettare e costruire case. E sono una donna libera che fa quello che le passa per la testa, che ho sempre avuto il coraggio di vivere e di costruire la mia vita come mi pare. E in questa veste inedita mi vedrete per otto puntate su Sky", ha detto la Anderson presentando il suo reality alla stampa, accorsa per verificare se davvero l’ex bagnina, dal vivo, fa lo stesso effetto che in televisione.

L’effetto è più o meno lo stesso, le curve quelle di tanti anni fa ma la grinta, quella, sembra essersi un po’ persa per strada e adesso a Pamela piace più parlare del suo impegno ambientalista piuttosto che degli scandali che da sempre la vedono protagonista, al punto da definire il video che la rese famosa (quello con Tommy Lee, ndr) "un’umiliazione per me" ma che l’ha resa "anche fortificata nel carattere".

La Anderson, canadese, potrà votare alle presidenziali americane grazie alla doppia cittadinanza e con molta autoironia la bagnina di Baywatch ha spiegato di non essere "un personaggio famoso come icona politica" e di non sentirsi per questo adeguata a rappresentare Barack Obama.

Insomma a 41 anni Pamela Anderson fa quello che le riesce bene: generare guadagni e stupire, anche se l’intento, stavolta, è quello di raccontarsi.