Paris Hilton da Larry King: ecco come sarò

Alla sua prima apparizione televisiva dopo il carcere, nel salotto del Larry King Show della Cnn Paris Hilton si è trovata subito a suo agio.

Alle 21 (le 3 in Italia), l’ereditiera ha subito dispensato le sue perle di saggezza al pubblico americano che aspettava il suo ritorno e soprattutto ai media che su di lei hanno costruito una fortuna: “è bello essere di nuovo libera, avere abbracciato mia mamma è stato emozionante, così come respirare aria fresca e guardare le stelle”, sono state infatti le prime parole pronunciate con il migliore dei sorrisi da Paris Hilton.

Anzi, la volontà di Paris Hilton è stata quella di riscattare la propria immagine agli occhi del grande pubblico: “sono cambiata, assolutamente, ora ho una visione diversa della vita. All’inizio è stata dura, poi ho accettato di dovere stare in prigione e ho capito di dovere trarre il massimo da questa esperienza”.

Non solo perchè la Hilton si è presentata in pubblico abbigliata in maniera molto sobria: trucco leggero, capelli sciolti sulle spalle, orecchini di perle e un abito elegante grigio perla lungo fin sotto il ginocchio, proprio a sottolineare la voglia di cambiamento.

Poi il racconto dei 23 giorni di “prigionia” durante i quali ha meditato, letto lettere dei fan, parlato con le compagne di carcere e letto la Bibbia; all’inizio, ha detto Paris, è stato molto difficile stare in prigione perchè ha confessato di soffrire di claustrofobia ma poi si è abituata e anzi ha deciso di eliminare le brutte compagnie dalla sua vita e ha promesso a Larry King di rispettare la legge.

Peccato che alla richiesta dell’intervistatore di citare il suo brano preferito della Bibbia ha risposto, dopo qualche secondo di imbarazzo, di “non avere un brano preferito”.

La Hilton ha detto che il momento più umiliante in prigione, dove trascorreva 23 ore al giorno in isolamento, è stato quando “mi sono dovuta spogliare nuda davanti a una estranea per essere perquisita” intimamente mentre il momento più triste è stato quando, durante la Festa del Papà, il padre è andato a visitarla col resto della famiglia in prigione ma “non ho potuto abbracciarlo perché eravamo divisi da un vetro”.

Poi la decisione drastica: “la gente ha una immagine sbagliata di me, vede le mie foto serali al night ma non la mia attività diurna di donna di affari: non ho mai preso un soldo dalla mia famiglia, non ne ho bisogno”.L’ereditiera ha infine messo in chiaro cosa farà nel futuro: “nei prossimi due anni vorrei avere una famiglia, dei figli. E’ dura essere sempre al centro dell’attenzione dei media, vorrei una persona che mi amasse per quello che sono”.

E anche sul piano professionale, tutto sembra tornato alla normalità: “parteciperò a meno feste e mi concentrerò sul lavoro. Ho due film in programma, poi c’è la musica, la tv e tutti i miei altri affari”.

Niente di nuovo sotto il sole, altro che redenzione…