Per Lindsay Lohan conta solo la carriera

Scelta per reinterpretare Marylin Monroe in una serie di foto storiche, Lindsay Lohan avrebbe anche deciso di darsi una calmata e fare la brava.

Almeno è quello che dice alla stampa americana e nello specifico a People: "quel che mi è successo negli ultimi tempi mi ha fatto crescere. Oggi sono più determinata che mai a dedicarmi anima e corpo alla carriera".

Per poi aggiungere a Paper che "si tratta di esperienze che fanno vedere le cose da una prospettiva diversa: era come se la mia esistenza fosse ostaggio abitudini pericolosi, alle quali non potevo rinunciar".

Secondo la Lohan i guai dell’ultimo anno sono stati dovuti ad una vita frenetica "una corsa continua, non solo in auto. Tutto era correre-correrecorrere, la vita si riduceva a una fuga continua. A un certo punto, il meccanismo s’inceppa".

Da qui la discesa all’inferno perchè "l’unica cosa che ti va di fare è dimenticare, bevi tutta la notte, vai a dormire all’alba, così non sei costretto a pensare".

A ciò si aggiunga un rapporto non facile con il padre che ha scontato due anni di carcere per guida sotto l’effetto di droghe e alcol e durante la detenzione non ha voluto vedere la figlia rompendo i rapporti con lei e con la famiglia.

Ma la Lohan sembra proprio essere cambiata e del padre dice: "ha sbagliato come ho sbagliato io, tornare insieme farà bene a tutta la famiglia".

E proprio per questo motivo la famiglia Lohan, la mamma e la sorellina minore dell’attrice, parteciperanno ad un reality show che sarà in onda la prossima estate: e il padre?