Pete Doherty si droga in cella?

Pete Doherty, il leader dei Babyshambles, condannato ad una detenzione di tre mesi per aver violato la libertà viglilata e non aver intrapreso la terapia di riabilitazione, sembra non sappia fare a meno della droga neanche dietro le sbarre.

Il Sun pubblica infatti delle foto scioccanti, catturate da un videofonino, nelle quali il cantante appare con lo sguardo perso nel vuoto e molto sciatto nella sua uniforme celestina.

Pete si trova nel carcere di Wormwood Scrubrs a Londra, in un’area per tossicodipendenti e i medici gli stanno somministrando metadone ma non sembra propenso a disintossicarsi.

Il compagno di stanza, uno spacciatore ventinovenne, confida al Sun che Pete sta continuando a far uso di droghe; il cantante sembra sia riuscito a scovare dei pusher anche all’interno del penitenziario e si sta indebitando fino al collo con gli altri detenuti pur di avere la sua eroina.

Se davvero circola droga nel severo penitenziario londinese, possibile che gli agenti non prendano dei provvedimenti? Secondo recenti fonti, pare che agiranno non appena avranno informazioni certe su una reale circolazione di droga all’interno del carcere.

Voci di corridoio o triste realtà?