Pupo fa il buono davanti a Striscia la notizia

Sta facendo clamore la notizia, riportata ovunque, legata alla restituzione da parte di Pupo di una somma pari a 100.000 euro a Gianni Morandi durante l’ultima tappa del tour del "ragazzo" di Bologna.

Sabato sera Pupo, in prima fila per assistere al concerto dell’amico, ha voluto rendere a Morandi i soldi che lo stesso gli aveva prestato anni e anni fa in un periodo davvero duro per Ghinazzi, sommerso dai debiti di gioco.

Ghinazzi si è presentato sul palco e ha consegnato a Gianni Morandi l’assegno sentendosi rispondere, chiaramente, che non era necessario e che insieme avrebbero deciso cosa fare di questi soldi.

Interessante notare però, e nessuno sembra essersene accorto preso forse a raccontare con gaudio e gioia la redenzione di Ghinazzi, che ad immortalare il momento Pupo ha chiamato niente meno che le telecamere di Striscia la notizia: ma perchè chiamare le telecamere per dimostrare ciò che si fa? Non bastava aver platealmente dimostrato la propria bontà davanti a 3000 persone? Perchè cercare ancora più visibilità?

Eppure, tempo fa, certe situazioni sarebbero state confinate al privato e non messe alla mercè di tutti; Pupo, evidentemente, dice di star bene ed essere sereno ma se ha bisogno delle telecamere per sentirsi a suo agio la questione è ancora più seria di tutto il resto!