0 Shares 13 Views
00:00:00
14 Dec

Rihanna in moschea e scoppia lo scandalo!

Gianfranco Mingione
23 ottobre 2013
13 Views

E dire che stavolta non ha posato in foto scandalose o girato video di natura erotica. A suscitare le critiche dello staff della moschea e dell’opinione pubblica è il luogo in cui la cantante ha scelto di posare per un servizio fotografico: la grande moschea di Abu Dhabi. Nonostante abbia indossato l’hijab, il velo islamico che in molti paesi arabi è obbligatorio, come nell’Emirato, l’imam non l’ha presa bene perché Rihanna ha violato la santità del luogo.

Più casta che mai nel luogo sbagliato. La popstar indossava l’hijad, il tradizionale velo con il quale il capo delle donne rimane coperto, una tutina nera, smalto rosso vistoso e accessori in oro, tanto per rimanere minimal! Rihanna ha anche pubblicato uno degli scatti sul noto social fotografico Instagram.

Lo staff della moschea ha chiesto all’artista di lasciare il luogo e ha spiegato alla stampa che Rihanna si trovava in una zona normalmente vietata ai visitatori. Ma, la cosa che ha fatto scattare lo stop e la cacciata dal “tempio”, di certo è stata la finalità della sua presenza che contrasta con la sacralità del luogo.

Chissà perché Rihanna abbia scelto un luogo del genere, creando ancora una volta scalpore. Sarà la voglia di rispondere ad esigenze di marketing musicale o l’egocentrismo tipico di un’artista che sa sempre come far parlare di sé, riempendo le pagine dei giornali di gossip? Una o l’altra o, probabilmente, entrambe. Un’ultima domanda sarebbe da porgere allo staff tanto oculato della moschea: perché le hanno rilasciato il permesso se lì non ci poteva stare? Mistero della fede…

[foto: news.mtv.it]

Loading...

Vi consigliamo anche