0 Shares 21 Views
00:00:00
14 Dec

Roberto Bolle nudo, caccia alla foto

28 aprile 2010
21 Views

E’ considerato uno tra i ballerini più belli del mondo ma lui, Roberto Bolle, di questo suo "titolo" sembra non avere tanta considerazione e continua a fare il suo lavoro, il ballerino classico, con la stessa verve e passione di sempre nonostante la notorietà sia diventata via via più ingombrante.

Così fa notizia il fatto che in occasione della versione di Giselle di Mats Ek, in scena al teatro San Carlo di Napoli, Roberto Bolle sia apparso nudo in scena; il ballerino ha infatti vestito i panni di Albercht e si è spogliato degli stessi sia metaforicamente che realmente regalando al pubblico napoletano una danza frontale per qualche minuto.

Bolle si è esibito con la compagnia di ballo del Teatro San Carlo e di questa esperienza ha detto solo cose positive: "abbiamo fatto un bel lavoro assieme ed è stato un bel passo avanti per tutta la compagnia, che in futuro potrà lavorare anche su coreografie moderne".

La Giselle del Massimo napoletano è stata interpretata dalla spagnola Alicia Amatriain mentre David Garforth ha diretto l’orchestra sulle musiche di Adolphe Adam e il Corpo di Ballo del Teatro di San Carlo ha ballato la coreografia classica di Jean Coralli e Jules Perrot, ripresa da Anna Razzi.

Bolle aveva stabilito che non vi fossero fotografi in sala durante l’ultima scena del balletto ma moltissime persone del pubblico avevano cellulari e macchine fotografiche per immortalare la scena; il più famoso ballerino italiano è apparso senza veli solo quando si è concesso all’obiettivo artistico di Bruce Weber per il volume Roberto Bolle: An Athlete In Tights.

Ovviamente la caccia allo scatto di Roberto Bolle nudo è già iniziata…

Vi consigliamo anche