0 Shares 7 Views
00:00:00
12 Dec

Sara Tommasi e Silvio Berlusconi: parla la starlette

10 febbraio 2011
7 Views

Si difende dalle accuse che la procura di Napoli le rivolge Sara Tommasi che sostiene all’Ansa di non aver mai inviato gli sms intercettati e di essere stata messa in mezzo ad una storia più grande di lei.

La Tommasi sostiene di non essere "vittima di persecuzioni e ricatti continui" e di non sentirsi tutelata perchè se Berlusconi l’aveva colpita positivamente la prima volta che lo aveva visto oggi si sente di non poter dire la stessa cosa e anzi di essere coinvolta nello scandalo solo perchè è una "starlette".

L’ex naufraga dell’Isola dei famosi ha anche dichiarato che il suo problema "è un impulso insopprimibile a fare sesso. È che mi sciolgono la droga nei bicchieri… Certo, se un ministro mi offrisse 15.000 euro… ma è solo un’ ipotesi" aggiungendo al Tg La7 che gli sms non li ha inviati lei visto che il suo cellulare le era stato rubato.

La Tommasi sostiene sempre nell’intervista all’Ansa che tutta questa storia non le porterà vantaggi ma neanche svantaggi e non è detto che non le accada quello che è accaduto ad altre soubrettine (lei cita Belen Rodriguez) che grazie agli scandali hanno raggiunto la notorietà.

Quello che esce fuori è il ritratto di una donna confusa su alcune cose e ben precisa su altre che continua a sostenere le accuse contro Lele Mora il quale a sua volta minaccia di querelarla per diffamazione.

Una spirale che difficilmente si fermerà.

Vi consigliamo anche