Satta-Vieri, un amore resistente ai problemi

E’ una Melissa Satta a tutto tondo quella che ha deciso di raccontare la sua storia con il calciatore della Fiorentina Bobo Vieri al settimanale Vanity Fair lasciando trapelare che tra il bomber e la velina le cose sono davvero ma davvero serie. E trovando conferma nelle parole di Bobo Vieri, più innamorato che mai e pronto ad elogiare pubblicamente la sua Melissa.

"I due anni più brutti della vita di Bobo li ho trascorsi con lui. Ora sento che insieme possiamo superare qualunque ostacolo. Ho solo cercato di capire il dolore di un uomo che era sempre stato un campione. E mi sono trovata in una situazione più grande di me", dice Melissa Satta, che a giugno lascerà il bancone di Striscia la notizia per dedicarsi ad altro. "Ma stargli vicino mi è venuto naturale. Bobo ci ha messo tanta volontà, ha tirato fuori una forza d’animo che mi ha profondamente colpito. Abbiamo imparato molto l’uno dall’altro".

Un approccio decisamente non facile quello di Melissa che si è trovata davanti una situazione decisamente strana quando si è trasferita a casa di Vieri: "questa casa era un disastro, una cosa scandalosa: frigo vuoto, finestre che non si aprivano, polvere ovunque, non funzionava nulla, nemmeno la tv. Una casa da uomo sfigato, di quelli che vanno dalla camera da letto al bagno, e ritorno. Ho guardato Bobo e gli ho detto: Senti, bello, ma secondo te dovrei venire ad abitare qui? Avrai anche due piani tutti per te, ma preferisco il mio appartamento, almeno quello è ordinato, e profuma di pulito. La verità è che non ci volevo proprio stare, qui con lui. Poi mi ha comprato lo spazzolino, i pigiami, le pantofole, ha fatto posto nel suo armadio".

Vanity Fair ha deciso di dedicare a Bobo Vieri e Melissa Satta la copertina settimanale dove i due si mostrano abbracciati e felici: "pensavo che la lontananza sarebbe stata una tragedia ma aveva ragione lui: è stata una passeggiata rispetto a ciò che già abbiamo passato insieme".

Parole di stima per la Satta arrivano dal suo compagno: "la mia vita è il calcio e, quando ho cominciato a pensare che non avrei giocato più perché il mio ginocchio non avrebbe retto una seconda operazione, ho creduto che la mia vita fosse finita. Ero angosciato, depresso, insopportabile. Melissa è sempre stata con me, ho capito che non era una storiella. Melissa non è la velina, Melissa è una compagna straordinaria, dolce, vera, presente. L’unica in grado di darmi serenità".

Per il matrimonio è però ancora troppo presto: "non è che non voglio sposarmi con Melissa", dice Vieri, "dico solo che con la fretta si sbaglia sempre. Vedo troppa gente che si separa dopo poco tempo e magari ha fatto dei bambini che crescono un po’ lì e un po’ là. Sarò un testone ma vorrei sposarmi una volta sola e fare il genitore".

Melissa intanto non ha fretta e dice di non avere paura del confronto con le altre e soprattutto con la storica ex fidanzata di Bobo Vieri, Elisabetta Canalis: "non ho nulla contro di lei, non ci conosciamo, ma rivali non direi proprio. Sono certa di essere un’altra storia. Lei e io siamo persone completamente diverse. Forse l’unica cosa che abbiamo in comune è il fatto di essere state tutte e due veline. Ma la Canalis è uno scheletro che resta nell’armadio".

A quanto pare un armadio chiuso per sempre…