0 Shares 22 Views
00:00:00
13 Dec

Sorpresa per Jo Squillo: un topo ‘sott’olio’ al ristorante

LaRedazione
1 ottobre 2013
22 Views

Non è una nuova prelibatezza culinaria, né il tentativo di pubblicizzare qualche esotico piatto, ma questo topo sott’olio fa davvero notizia! E’ successo proprio a Parigi, patria di quella cucina che per anni ci hanno sempre illustrato come la migliore al mondo, quella cucina francese ricca di sapori e di storia tanto decantata da artisti e poeti.

Ma l’entusiasmo verso la cucina francese d’ora in avanti svanirà per Jo Squillo, la presentatrice e cantante che si trovava in quel di Parigi in compagnia della giornalista Francesca Carollo e del regista Gianni Mucciaccia, inviati per filmare e documentare un servizio sulla moda.

In un ristorante molto rinomato, La Toile Mancante, mentre attendevano le meravigliose prelibatezze che erano certi di trovare nel famoso ristorante, qualche altra cosa ha sentito il bisogno di farsi scoprire: nell’olio un topo vivo cercava con insistenza di uscire dal barattolo!

Per Jo Squillo è stata, oltre che un’amara sorpresa, anche una beffa perché, mentre lei e i suoi due collaboratori si aspettavano delle scuse da parte della gestione del ristorante, lapidarie sono state le parole di un cameriere che così ha giustificato l’insana scoperta: “Parigi è piena di topi, può capitare“. Insomma, può capitare, certo, ma quantomeno il gestore del ristorante avrebbe dovuto fare le sue più umili scuse a Jo e ai suoi colleghi.

Di incidenti ne possono capitare, e ne capitano, nelle cucine di tutto il mondo, ma quello che più stupisce è che questa era una settimana particolarmente importante per Parigi. Infatti, la stessa Squillo si era recata a Parigi per documentare un importante avvenimento nel mondo della moda, quella fashion week che ha ospitato giornalisti e stilisti da ogni parte del mondo.

Parigi, Città delle Luci ha dato però luce – è il caso di dirlo! – a un fenomeno gastronomico che speriamo non si ripeta più. La stessa Squillo, dietro queste parole, lascia spazio ha un filo di sgomento: “Ci hanno totalmente ignorato, non ci hanno chiesto scusa e ci hanno portato anche il conto che abbiamo pagato“.

Non ci resta che augurare a Jo Squillo di riprendersi da questa brutta disavventura culinaria. Ammettiamo che Parigi è e resta una delle città più belle del pianeta, la sua nouvelle cuisine è annoverata tra le migliori del mondo però, dai nostri cugini francesi, ci aspettiamo altro trattamento!

Vi consigliamo anche