0 Shares 17 Views
00:00:00
17 Dec

Veline candidate per il Pdl, Veronica Lario si arrabbia

La Redazione - 29 aprile 2009
La Redazione
29 aprile 2009
17 Views

Ogni volta che si vota, scoppia la polemica per le new entry: stavolta, neanche tanto per caso, torna a far parlare Berlusconi che ha deciso di schierare tra le fila del Pdl per le elezioni europee uno stuolo di veline ed ex prezzemoline da far invidia a Mirigliani e Miss Italia.

E così la moglie, Veronica Lario, si innervosisce e dice che il marito candida "ciarpame senza pudore, tutto in nome del potere" aggiungendo che lei e i suoi figli "siamo vittime e non complici di questa situazione. Dobbiamo subirla e ci fa soffrire".

E di fronte alla notizia secondo cui Berlusconi avrebbe preso parte alla festa di compleanno di una ragazza di 18 anni a Napoli, la moglie del premier ha aggiunto: "che cosa ne penso? La cosa ha sorpreso molto anche me, anche perchè non è mai venuto a nessun diciottesimo dei suoi figli pur essendo stato invitato".

Maretta in casa Berlusconi? No, assicura il premier che anche questa volta se la prende con la "stampa di sinistra e dell’opposizione sulle nostre liste con notizie assolutamente infondate".

Quanto alle parole della moglie, Berlusconi si dice "dispiaciuto che la signora abbia creduto alla stampa".

Un dubbio ci attanaglia: e se Berlusconi e consorte si mettessero d’accordo per tirar fuori considerazioni di questo tipo? Se fosse un modo per restare sulla cresta dell’onda permettendo al premier di farsi pubblicità in ogni caso?

Il dubbio resta e il fatto che anche a sinistra si stia decidendo di candidare nani e ballerine la dice davvero tutta sullo stato della politica italiana…

Loading...

Vi consigliamo anche