0 Shares 16 Views
00:00:00
13 Dec

Lutto mondiale: è morto Nelson Mandela

LaRedazione
6 dicembre 2013
16 Views
nelson mandela morto

Nelson Mandela, grande eroe della lotta contro ” l’apartheid “, e premio Nobel per la Pace nel 1993, nonché ex presidente del Sudafrica è morto nella serata di ieri nella sua casa a Johannesburg, dove era stato ricondotto nel mese di ottobre, dopo un ricovero in ospedale che era iniziato nello scorso mese di giugno.

Le condizioni di ” Madiba ” erano da giorni sempre più critiche e ieri sera, il suo successore Jacob Zuma, in un messaggio televisivo alla nazione ha annunciato la sua scomparsa, dichiarando con la voce rotta dall’emozione ” La nostra nazione ha perso un grande figlio “.

Mandela aveva 95 anni, 27 dei quali passati nelle carceri sudafricane per la sua opposizione all’apartheid in vigore in Sudafrica. Proprio gli anni di segregazione in carcere hanno causato i problemi polmonari che si erano aggravati a giugno. Zuma ha annunciato anche che a Mandela saranno riservati funerali di Stato e la proclamazione del lutto nazionale.

La morte di Mandela ha causato un lutto di carattere mondiale e molte personalità, non solo politiche, di tutto il mondo lo hanno ricordato. Un minuto di silenzio in memoria di Nelson Mandela è stato osservato durante la riunione del ” Consiglio di Sicurezza ” delle nazioni unite ed il segretario generale Ban Ki-moon durante la conferenza stampa che ha seguito l’annuncio del decesso ha ricordato la figura dell’ex presidente sudafricano, dichiarando che la sua  forza morale è stata l’arma che ha saputo abbattere il sistema dell’apartheid.

Dello stesso tenore le dichiarazioni rilasciate alla Cnn da Frederik De Klerk, ultimo presidente bianco del Sudafrica, l’uomo che mise in libertà Mandela. De Klerk ha reso onore a ” Madiba ” sostenendo che ” Grazie a Mandela la riconciliazione in Sudafrica è stata possibile “. Parole di cordoglio e di ricordo anche da parte dei suoi compagni di lotta, appartenenti all’African National Congress che hanno sottolineato come il suo esempio di uomo umile e giusto abbia portato pace e speranza per milioni di cittadini sudafricani.

Significative anche le parole di Desmond Tutu, il vescovo anglicano, anche lui Nobel per la Pace sudafricano ” Abbiamo imparato a vivere insieme e a credere in noi stessi “. Nelson Mandela è stato ricordato anche da due icone dello sport mondiale come Mohamed Alì, che come Mandela ha sempre combattuto contro la discriminazione razziale, ha evidenziato l’insegnamento di Mandela che ha sempre cercato il perdono e non la vendetta, e come il leggendario Pelè, che ha esortato tutti a continuare l’opera di Nelson Mandela per la causa della pace nel mondo.

Per quanto riguarda l’Unione Europea, hanno espresso il loro cordoglio ricordando l’opera dello statista sudafricano, il presidente Herman Van Rompuy e Jose Manuel Barroso.

Per Martin Sculz, presidente dell’Europarlamento ” L’Africa perde suo padre, il mondo un eroe “. Il premier italiano Letta ha invitato tutti a ” non dimenticare i suoi valori “, mentre Barack Obama si è mostrato molto turbato di fronte alle telecamere durante il suo discorso in memoria del presidente sudafricano, suo grande amico.

La scomparsa di Nelson Mandela ha sconvolto il mondo intero, ma i suoi insegnamenti rimarranno per sempre.

 

Vi consigliamo anche