0 Shares 13 Views
00:00:00
18 Dec

Maradona choc: ‘Ancora musica o vi faccio chiudere’

LaRedazione - 5 settembre 2013
LaRedazione
5 settembre 2013
13 Views

Diego Armando Maradona torna a far parlare di sé ed ancora una volta non per notizie relative al calcio. L’ex campione argentino è stato ripreso in un video che è stato trasmesso dalla televisione argentina, mentre minacciava alle sette del mattino il proprietario di una discoteca di Buenos Aires, dove si trovava con la fidanzata ed alcuni familiari. Secondo il ‘Pibe de oro‘, il proprietario del locale era reo di voler chiudere il locale, interrompendo la musica. Maradona, che aveva invece intenzione di trattenersi, ha chiesto di proseguire con la musica ancora per 30 minuti, minacciando di far chiudere definitivamente il locale, citando anche la sua amicizia con il segretario del commercio argentino Moreno, in caso di diniego da parte del gestore della discoteca.

Dopo la richiesta l’ex campione del Napoli è passato anche ad insultare pesantemente il proprietario, pur senza mai arrivare ad uno scontro fisico. Maradona era accompagnato dalla sua attuale compagna, Rocio Olivera e dalla figlia Giannina, oltre che dal marito di lei Luciano Strassera. Secondo quanto si può vedere dal video e confermato da alcuni presenti, Diego Armando Maradona sembrava abbastanza ‘alticcio’ al momento della discussione. Il campione argentino non è nuovo ad avvenimenti che niente hanno a che fare con il suo passato di giocatore ed allenatore, ed anche ai tempi della sua permanenza in Italia, nelle file del Napoli, fu coinvolto in storie di droga e di evasione fiscale, per le quali è ancora perseguito dalla giustizia italiana.

Certo Maradona è stato uno dei campioni più fulgidi del calcio mondiale ma queste sue cadute in avvenimenti di cronaca non fanno bene al calcio ed all’immagine che i calciatori ed ex calciatori danno alle nuove generazioni di tifosi.I supporters napoletani, che ne hanno ammirato negli anni degli scudetti il genio e la sregolatezza, e lo hanno venerato come un dio sceso sui campi di calcio, sono certamente delusi dal vederlo in queste condizioni e si augurano che quello della discoteca della capitale argentina sia solo un episodio, facilmente dimenticabile. Ma, purtroppo per loro, il passato del campione argentino tende a smentire questa ipotesi.

Loading...

Vi consigliamo anche