0 Shares 14 Views
00:00:00
13 Dec

Caso Massimo Di Cataldo: una foto contraddice Anna Laura Millacci

LaRedazione
31 luglio 2013
14 Views

Solo un paio di settimane fa esplodeva una vera e propria bomba mediatica: Anna Laura Millacci, compagna di Massimo Di Cataldo, ha accusato il cantante di averla malmenata per anni. La pubblica accusa ha preso le mosse da Facebook, dove Anna Laura, sulla sua pagina, ha postato delle immagini choc che la ritraevano con il viso coperto di sangue. Ad accompagnare queste dure immagini parole altrettanto forti. Nel commento, infatti, la Millacci spiegava che a ridurla in tali condizioni era stato proprio il suo compagno. E non si era trattato di un singolo episodio: Di Cataldo avrebbe alzato le mani su di lei per anni, ottenendo ripetutamente il suo perdono.

Le percosse sarebbero state talmente forti da provocarle addirittura l’aborto del figlio che portava in grembo. Chiaramente tali dichiarazioni si sono abbattute come un ciclone sul cantante, avendo non solo delle conseguenze da un punto di vista legale, ma anche delle ripercussioni sulla sua carriera e sulla sua vita privata. Fino ad oggi Massimo Di Cataldo è sempre stato visto come l’autore di tanti brani romantici di successo. Pare quasi impossibile che lui che con il suo viso d’angelo cantava l’amore puro e pulito si sia trasformato in un mostro. Dottor Jekyll e Mister Hyde? Non necessariamente, visto che è appena stata pubblicata una foto che potrebbe scagionare il cantante. A pubblicare questa foto è stato il settimanale Oggi, che dimostra come la Millacci non avrebbe detto tutta la verità. Lo scatto della possibile svolta ritrae la Millacci in compagnia di altre persone (un gruppetto di uomini e donne) mentre sorride tranquilla e rilassata sul divanetto di un noto un ristorante di Roma. L’anomalia sta nel fatto che la foto risale allo scorso 18 giugno, non una data casuale bensì il giorno in cui, stando alle precedenti dichiarazioni della donna, sarebbe avvenuta la lite a cui avrebbe fatto seguito il violento pestaggio. Dunque, c’è evidentemente qualcosa che non torna.

La stessa sera in cui la Millacci diceva di essere stata picchiata dal cantante, appariva in realtà ben lontana da casa. Festeggiava insieme agli amici il pittore Riccardo Natili ed il suo volto appariva senza neanche un graffio. E’ dunque evidente che il settimanale voglia far luce sulla faccenda, insinuando che la versione data da Anna Laura non sia credibile in tutto e per tutto. Nel frattempo la magistratura ha aperto un’inchiesta per verificare come realmente sono andati i fatti e le eventuali colpe del cantante romano. Ma come ha reagito quest’ultimo all’intera situazione? Ha sempre smentito ogni accusa, e contattato da Oggi ha confidato di avere amato per anni la sua compagna, fino ad annullarsi per lei. Ma ora non si spiega le sue dichiarazioni, faticando a riconoscerla.

Vi consigliamo anche