0 Shares 20 Views
00:00:00
12 Dec

Enrico Silvestrin, rubate le ceneri della madre. Lo sfogo su Facebook

LaRedazione
22 agosto 2013
20 Views

E’ una di quelle cose che non ti aspetti, che non credi possa mai accadere a te. Deve aver pensato questo il famoso attore e vj romano Enrico Silvestrin, quando si è reso conto che la sua amata catenina non era più al suo collo.

E’ successo tutto sabato scorso, quando l’attore ha partecipato a una serata a Caracalla, nel Parco di San Sebastiano, in occasione del Roma Vintage; visti i suoi trascorsi come dj e vj nell’emittente musicale più importante, MTV, è stato invitato ad animare la serata e il suo dj set ha chiamato a raccolta centinaia di persone pronte a scatenarsi sulle note diffuse da Silvestrin, che proprio quel giorno ha deciso di indossare la preziosa catenina, che solitamente lascia a casa in un posto sicuro.
Ma sabato scorso non era una giornata come tutte le altre per lui, perché ricorreva il ventitreesimo mese della scomparsa di sua madre e ci teneva che qualcosa di lei fosse comunque con lui in una serata così importante.

Pare sia successo tutto in un attimo, forse a fine serata quando gli avventori della serata stavano defluendo verso l’uscita e quindi si è creato un grande flusso caotico di persone che ha impedito a Silvestrin di rendersi conto dell’accaduto; una scoperta amara la sua, non tanto per il valore economico del monile, quanto per quello affettivo. Una scelta particolare quella dell’attore, ma comprensibile per un figlio che vede andar via prematuramente la sua amata madre e che desidera fortemente avere sempre qualcosa di lei con se ed è per questo che in quella collanina aveva fatto inserire, oltre alla fede nuziale, anche una parte delle ceneri.
Come spesso accade di questi tempi, il giovane attore ha deciso di affidare al popolare social network Facebook lo sfogo per quanto accaduto: poche righe accorate, piene di rabbia e di incredulità per un gesto simile, che hanno raccolto immediatamente il conforto e la solidarietà degli altri utenti del social network.
Come dichiarato anche ai microfoni de Il Messaggero, Silvestrin ha escluso di voler presentare regolare denuncia presso le forze dell’ordine per il furto della catenina, anche perché ritiene inutile denunciare un anonimo per una catenina che a livello economico non ha un grandissimo valore.
Difficilmente l’attore potrà riavere con se quel prezioso oggetto dal valore affettivo inestimabile, a meno di un improvviso ripensamento da parte del ladro, che stando all’ipotesi attualmente più accreditata potrebbe essere un ammiratore dell’attore desideroso di avere con se un ricordo di quella serata, inconsapevole di ciò che quella catenina apparentemente senza valore potesse significare per lui.

Vi consigliamo anche