0 Shares 17 Views
00:00:00
18 Dec

Papa Francesco telefona ad un fedele dopo aver ricevuto la sua lettera

LaRedazione - 22 agosto 2013
LaRedazione
22 agosto 2013
17 Views

Ormai Papa Francesco assomiglia sempre di più a una star. Immaginiamoci la scena. Un giovane cattolico, diciannove anni, al secolo Stefano Gabizza, studente d’ingegneria a Padova, decide di scrivere una lettera al Santo Padre non immaginando neanche minimamente che, dopo qualche giorno, verso le diciassette del pomeriggio per la precisione, avrebbe ricevuto una telefonata da Castel Gandolfo. Dall’altra parte del telefono proprio lui, Papa Francesco. Cerchiamo di immaginare lo sgomento di questo ragazzo. “Diamoci del tu, perché tra Gesù e gli apostoli ci si dava del tu” gli dice Papa Francesco, rassicurandolo e dandogli la sua benedizione.

Una telefonata che è durata otto minuti in cui i due hanno riso e scherzato. Non si tratta certamente della telefonata che nessun ragazzo si aspetta di ricevere, diciamocelo francamente. Eppure, come abbiamo scritto sopra, questo Papa si dimostra sempre più sopra le righe, contro le ortodossie e i dogmi (come non pensare alla sua storica presa di posizione in favore dei diritti degli omosessuali che fece recentemente, un evento unico nella storia della chiesa) e proprio come fanno talvolta i grandi cantanti ha voluto chiamare personalmente il suo giovane fedele, ma possiamo anche chiamarlo fan a questo punto, interagendo con lui.

E Papa Francesco non è neanche nuovo a questo genere di operazioni. Non è la prima volta che chiama un fedele ma naturalmente questa è una di quelle notizie che innalzano l’anima e che rendono la vita migliore. “Mi ha impartito la benedizione e ho sentito crescere una grande forza” dice il ragazzo, questo giovane e fortunato padovano che di certo non dimenticherà questa telefonata. Quello che però stupisce di Papa Bergoglio, oltre ai modi pacati e gentili è proprio questa profonda umanità che trasmette. Il suo viso riesce a comunicare alle persone quella voglia di immergersi nell’accettazione di Dio e forse è una delle facoltà più evidenti che questo Pontefice possiede.

Oltre alla sua grande apertura verso i giovani, Papa Francesco sta, in questi ultimi tempi, cercando di scuotere le coscienze, di riformare una chiesa troppo persa in dogmi antichi e nello sfarzo di una ricchezza che, secondo le parole dello stesso Papa, è inutile e dannosa. Un uomo, prima di tutto, ecco cos’è Francesco Bergoglio, oltre che un Pontefice che di sicuro sarà ricordato nei secoli a venire.

“E’ stato il giorno più bello della mia vita” dice Stefano. Ma quanti vorrebbero parlare, anche per pochi minuti, con il Papa? E siamo sicuri che, dopo questo evento, aumenteranno le lettere in Vaticano, e chissà che in futuro non ci potrà essere qualche altro fortunato che, magari scelto a caso o da Dio stesso, sarà chiamato dal Papa in persona. Magari il prossimo potresti essere tu che stai leggendo quest’articolo, che ne pensi?

Loading...

Vi consigliamo anche