0 Shares 20 Views
00:00:00
14 Dec

Scrittura rifiutata: Lando Buzzanca tenta il suicidio

LaRedazione
7 agosto 2013
20 Views

Il popolare attore Lando Buzzanca ha tentato il suicidio, pare per una scrittura rifiutata. Una notizia che ha fatto scalpore e che ha rapidamente fatto il giro dei principali mezzi di informazione, da quando cioè il settantottenne attore siciliano è stato ricoverato a Roma, presso l’ospedale Santo Spirito, per essersi tagliato le vene dei polsi. Un gesto estremo che ha costretto l’attore ad essere soccorso e trasportato d’urgenza, nella mattinata di mercoledì, presso la struttura sanitaria, anche se fortunatamente da subito le sue condizioni non sono apparse gravi. Ad evidenziare che il gesto sarebbe stato compiuto per motivi di lavoro, sarebbe stata una lettera lasciata da Buzzanca, nella quale spiegava di sentirsi emarginato dal mondo dello spettacolo, e di non riuscire più a lavorare né, soprattutto, a proporre nuovi progetti da lui stesso ideati.

Proprio l’idea di una sceneggiatura scritta di suo pugno, rifiutata, avrebbe scatenato nell’attore i propositi suicidi, concretizzatisi poi con i tagli ai polsi auto – inferti, ma che non hanno però avuto conseguenze fatali. Sulla vicenda è però intervenuto anche il fratello dell’attore, Salvo Buzzanca, che ha smentito a suo parere il tentativo di suicidio, parlando di un colpo di calore del quale il fratello Lando sarebbe stato vittima. Secondo Salvo Buzzanca, il fratello era in questi giorni in piena attività e in piena salute, e non era certo il tipo da covare propositi suicidi. Dichiarazioni ufficiali che al momento non trovano però riscontro dai fatti, e si sta cercando di fare chiarezza soprattutto sulla lettera sopra citata, che spiegherebbe i reali intenti di Buzzanca.

In attesa che venga fatta chiarezza sulla vicenda, va sottolineato come Lando Buzzanca sia stato in realtà negli ultimi due anni abbastanza attivo nel mondo della fiction: se infatti la sua ultima apparizione cinematografica risale al 2007, con la partecipazione al film I Viceré di Roberto Faenza, recentemente l’attore siciliano era apparso su Rai Uno nella serie Il Restauratore che aveva ottenuto un buon successo di critica e di pubblico, e sempre sulle reti Rai aveva partecipato alla fortunata serie Terra Ribelle. A Buzzanca però mancava la partecipazione ad un progetto realizzato in prima persona, anche se secondo il fratello Salvo, da qui a dar seguito a propositi di suicidio, si trattava di un salto piuttosto inverosimile. Al momento Lando Buzzanca resta ricoverato in ospedale, vedremo se le prossime ore chiariranno l’ipotesi del tentato suicidio, oppure se si sarà davvero trattato semplicemente di un malore accusato a causa di stress, età e del caldo feroce che ha afflitto la Capitale in questi giorni.

Loading...

Vi consigliamo anche