0 Shares 18 Views
00:00:00
16 Dec

Washington: morta la storica corrispondente Helene Thomas

Gianfranco Mingione - 22 luglio 2013
Gianfranco Mingione
22 luglio 2013
18 Views

Giornalista “pioniera” della casa Bianca. Helene Thomas è morta a 92 anni, dopo una lunga malattia. Prima donna presidente dell’Associazione dei “presidential correspondent”, ha seguito ben dieci presidenti: da John Kennedy all’attuale Obama. Proprio lui, il quattro agosto del 2009, giorno del suo 89° compleanno, sorprese la Thomas entrando nella sala stampa con un piatto di dolci e intonando: “Tanti auguri a te”. Il presidente, nel porgere le sue condaglianze, ha ricordato il ruolo pioneristico della Thomas: “E’ stata una vera pioniera, aprendo le porte e abbattendo barriere per generazioni di donne nel giornalismo” (fonte www.lettera43.it).

Una corrispondente temuta. Per meglio comprendere chi e perché fosse così temuta, basta ripercorrere un ultimo episodio della sua lunga carriera. Nel 2009, a inizio era Obama, prese di mira sulla riforma sanitaria il portavoce del presidente, Robert Gibbs. Quest’ultimo, forse esasperato dalle continue domande, le chiese: “Perche’ continua a farmi domande se già sa quello che chiede?”. E la Thomas rispose: “Voglio che la sua coscienza le dia un po’ fastidio”. La sala scoppiò a ridere e il volto di Gibbs divenne rosso! (fonte: Agi).

Le sue dimissioni avvennero nel 2010, sull’onda delle polemiche scoppiate in seguito ad alcune sue affermazioni nei confronti degli israeliani che “dovrebbero lasciare in pace la Palestina, andarsene in Polonia, Germania America, o in qualsiasi altro posto”. In seguito si scusò e affermò che le sue parole “non riflettono quello in cui credo, ovvero che ci sara’ pace in Medio Oriente solo quando le due parti riconosceranno la necessita’ di mutuo rispetto e tolleranza” (fonte www.lettera43.it). Un video della Associated Press ripercorre in poco più di due minuti la densa vita di una giornalista di ferro.

[foto: www.ktsm.com]

 

 

 

Loading...

Vi consigliamo anche