0 Shares 18 Views
00:00:00
11 Dec

Capelli ricci: come curarli d’estate, tra sole e salsedine?

LaRedazione
8 agosto 2013
18 Views

Sono sopratutto i capelli ricci quelli che richiedono le cure più attente. Questi fattori infatti rischiano di sfibrare e indebolire la struttura dei capelli, soprattutto di quelli ricci che richiedono notevoli cure.

È noto che il corpo ha bisogno di creme e di attenzioni specifiche per mantenersi attraente, ma anche la capigliatura, simbolo di bellezza e femminilità, necessita di tante cure durante tutto l’anno per essere sempre sana e lucente; d’estate inoltre è richiesta una particolare accortezza se si vuole evitare di ritrovarsi con capelli secchi e dal colorito spento.
Come proteggere la capigliatura dal sole e dalla salsedine e quali sono i rimedi più adatti per preservare la bellezza e la lucentezza dei capelli ricci? Ecco alcuni consigli per proteggere al meglio la chioma durante l’estate.

Soprattutto se avete una chioma lunga e fluente ricordate che dopo il lavaggio è consigliabile, almeno in estate, evitare l’asciugatura col phon: quando potete, fatelo all’aperto. L’asciugatura naturale fa bene ai capelli: eviterete così il fastidioso effetto elettrico e non seccherete ulteriormente la chioma. Anche la piastra non è molto indicata se non volete stressare la vostra capigliatura.
Inoltre d’estate, complici il caldo e il sudore, i capelli si sporcano più facilmente e vanno lavati spesso: cercate di prediligere uno shampoo molto delicato, meglio ancora se lo utilizzate diluito con acqua. Uno shampoo a base di mandorle dolci o al germe di grano sarà perfetto; il balsamo è un alleato indispensabile per le chiome ricce, dona maggiore lucentezza e pettinabilità.

Dopo la detersione è consigliabile utilizzare un olio per capelli da distribuire sulle punte, soprattutto se sono secche. Gli olii per capelli più adatti sono quelli naturali: olio di semi di lino, olio di jojoba o di argan sono i più indicati.
Ogni due settimane potete fare dopo lo shampoo un impacco con una crema al burro di karitè: elemento ricco di sostanze nutritive ad alto potere ristrutturante, è usato da tempo immemorabile nella cura della bellezza femminile.
Se avete i capelli molto lunghi in spiaggia è meglio tenerli legati: resteranno più al riparo dai danni del sole e del vento. Dopo il bagno al mare sciacquateli sempre con acqua corrente, per evitare che residui di salsedine rimangano sui capelli mentre si asciugano al sole.
Seguendo questi semplici consigli potrete curare i vostri capelli ricci anche d’estate, senza temere che vengano rovinati da sole e salsedine.

Vi consigliamo anche