0 Shares 20 Views
00:00:00
11 Dec

Capelli, se sbagli acconciatura ti possono cadere

LaRedazione
20 luglio 2013
20 Views

I capelli sono una parte del nostro corpo molto delicata, che hanno bisogno di cure costanti e di continui trattamenti per poter apparire al meglio della loro forma, lucidi e morbidi.

Cambiare stile ed acconciatura molto spesso è, per le donne, un gesto di vanità, in quanto è gradevole vedersi con un look sempre diverso, che possa adattarsi al meglio con l’abbigliamento che si indossa e possa essere adatto al contesto, alla situazione o all’evento al quale si parteciperà.
Acconciare i capelli, in linea di massima, non è dannoso. Tuttavia, un’acconciatura che stressi i capelli, tirandoli all’inverosimile, o l’utilizzo di prodotti di styling non adatti al proprio tipo di capello o che contengano ingredienti di origine chimica particolarmente aggressivi, alla lunga possono portare alla caduta dei capelli.
Perdere i capelli a causa del naturale ricambio periodico non deve destare preoccupazione, ma se la perdita diventa consistente, ossia si perdono intere ciocche o si accentua la stempiatura della fronte, vuol dire che si è sbagliato qualcosa.
I capelli hanno spesso bisogno di stare liberi, di conseguenza, anche se l’acconciatura prediletta è una semplice coda di cavallo, è bene, almeno per un paio d’ore al giorno, sciogliere i capelli, in modo da non stressare eccessivamente la cute ed evitare la loro caduta dovuta ad un eccessivo tiraggio da parte dell’elastico o del fermacapelli.
In caso di acconciature più elaborate vale la stessa regola, inoltre, bisogna stare attente, durante lo styling, a non tirare eccessivamente i capelli per produrre l’acconciatura desiderata, dando loro la possibilità di adagiarsi morbidamente, pur riuscendo ad ottenere il risultato prefissato. Anche in questo caso, è opportuno tenere l’acconciatura per il periodo massimo di una giornata. Una volta tornate a casa è bene scioglierli e lavarli con prodotti non aggressivi in modo da eliminare i residui dei prodotti utilizzati per fissare l’acconciatura.
La scelta dei prodotti è molto importante: questi non devono appesantire l’acconciatura o creare una patina collosa che impedisce ai capelli di respirare.
La paura di molte ragazze è quella di ritrovarsi a quaranta anni nelle condizioni della bellissima top model Naomi Campbell che, dopo aver stressato per decenni i suoi capelli per motivi lavorativi, si trova a combattere contro una calvizie imminente e a dover indossare parrucche che riescano a coprire la profonda stempiatura.
Quindi sì alle acconciature, purché non vengano fatte quotidianamente e si sciolgano i capelli per un po’ tutti i giorni, e all’utilizzo dei prodotti per lo styling che possano nutrire e siano adatti al proprio tipo di capelli.

Vi consigliamo anche