Intimo donna, la culotte diventa un must

E’ stata Scarlett Johansson in Lost in Translation a rilanciare la culotte come accessorio intimo comodo e indispensabile per ogni donna e oggi la moda riscopre questo capo e lo fa diventare di tendenza.

Al punto tale che il francese Le Figaro dedica un articolo alla culotte celebrandone la sua carica erotica

"Bisognava far evolvere i materiali, alleggerire i tessuti per un risultato modellante senza l’aspetto armatura", dicono alla Playtex che propone Secrets.

Hanro, che aveva realizzato la culotte di Marilyn Monroe per il film di Billy Wilder Quando la moglie è in vacanza riproporrà invece una collezione ispirata a quel modello, ma rivisitato, l’anno prossimo, per i 125 anni della maison.

Dim lancerà Invisible modelers, una culotte "tre in uno" (pancia, glutei e fianchi) dal design sobrio, realizzata con microfibre opache e trasparenti e cuciture invisibili.

La culotte di Well presenta una fascia in tessuto crepe sul davanti e di una microfibra tonica dietro, il tutto rifinito con un tulle nero tono su tono.

Beauty Sculpt è la culotte di Aubade, stile retrò, costruita su una maglia elasticizzata con un sistema progressivo grazie a fasce di lycra piazzate nei punti giusti.

Eres propone una culotte stringi vita in Jersey e lycra blu scuro mentre La Perla ne ha diversi modelli, in tulle ricamato o in microfibra nero e Chantal Thomas ne ha realizzato in seta color avorio scuro.

E così tutte potremo sentirci un po’ più simili a Scarlett Johansson…