Rimedi casalinghi contro le scottature solari

Anche se si fa estrema attenzione, l’esposizione al sole può causare danni non indifferenti alla pelle lasciando per qualche giorno rossori, bruciature e dolori di intensità variabile.

Oltre alle creme idratanti e decongestionanti è bene sapere che molti rimedi casalinghi sono utili per spegnere una scottatura da sole: infusi di malva, camomilla, olio di oliva o yogurt sono i rimedi più conosciuti e più utili per eliminare la scottatura solare.

C’è chi sostiene che anche il pomodoro faccia bene alla pelle scottata ma l’importante è applicarlo direttamente sulla parte bruciata per almeno 4 giorni di seguito; idem per la patata, tagliata a metà e applicata sulla parte bruciata.

La credenza popolare vuole che applicando sulla parte interessata delle foglie di cavolo o verza, fettine di cetriolo, albume d’uovo sbattuto, foglie di lattuga fresca, oppure un impacco con mela grattugiata oppure yogurt o miele si attenui la scottatura e il rossore scompaia in pochissimo tempo.

Da non dimenticare, oltre ai rimedi sopra citati, anche tantissima acqua e liquidi che aiutano a reintegrare ed evitano che la pelle si disidrati perdendo tono ed elasticità.

Per evitare che la pelle si disidrati, vi proponiamo questa semplice maschera naturale che si ottiene mescolando in un frullatore una banana con lo yogurt (o l’olio di avocado se la pelle è molto secca) e il miele.