0 Shares 27 Views
00:00:00
17 Dec

La depressione fa ingrassare

LaRedazione - 26 maggio 2009
LaRedazione
26 maggio 2009
27 Views

Il legame esistente tra depressione e malattie cardiache e diabete era già noto, ma un nuovo studio americano ha approfondito l’argomento spiegandone la causa: con la depressione aumenta l’accumulo di grasso viscerale.

Secondo la Dr.ssa Lynda H. Powell del Rush University Medical Center di Chicago la depressione contribuisce ad aumentare il rischio di malattie cardiovascolari e diabete attraverso l’adiposità centrale, la cosiddetta pancetta. Quando si è depressi, infatti, il grasso si accumula intorno agli organi interni della pancia, mettendo a rischio la salute, al contrario del grasso sotto-cutaneo che invece è innocuo.

La Powell ha condotto lo studio su 409 donne di mezza età sia caucasiche che afro-americane, ed attraverso le Tac ha riscontrato il collegamento tra sintomi depressivi e grasso viscerale. I dati dimostrano che le donne più depresse hanno il 24.5% di grasso viscerale in più rispetto alle donne meno depresse.

La Powell ha affermato che molto probabilmente il grasso intorno agli organi interni aumenta soprattutto nei periodi di depressione a causa dell’ormone dello stress, il cortisolo, e di altri composti che stimolano l’infiammazione e non permettono il regolare funzionamento dell’organismo.

Per prevenire le malattie cardiache, il diabete e l’accumulo di grasso, sarebbe opportuno evitare di condurre una vita sedentaria e di alimentarsi in modo disordinato. Basterebbero una dieta sana ed equilibrata ed un po’ di moto per curare il corpo e la mente.

Loading...

Vi consigliamo anche