0 Shares 15 Views
00:00:00
18 Dec

La depressione si vince con la dieta mediterranea

LaRedazione - 6 ottobre 2009
LaRedazione
6 ottobre 2009
15 Views

La saggezza dei nonni è ancora una volta confermata. “Siamo ciò che mangiamo” è infatti la pura verità, e se lo scetticismo ci impedisce di crederci completamente la scienza ne conferma la veridicità.

Mangiare alimenti che non contengono ingredienti salutari e genuini, o che non diano il giusto apporto nutrizionale al nostro corpo incide sensibilmente, oltre che sulla linea, anche sul nostro umore.

Nel 2004 Morgan Spurlock, un filmaker statunitense, ha condotto un esperimento (Super Size Me) su sé stesso: nutrirsi per 30 giorni solo di cibo da fast-food, eliminando anche qualsiasi tipo di attività fisica. Monitorato costantemente da un team di medici che valutavano quotidianamente i cambiamenti fisici e psicologici, è venuto fuori che dopo un mese di alimentazione “errata” Morgan è ingrassato di 11 Kg, del 13% di massa corporea ed ha cominciato a soffrire di sbalzi di umore e depressione, disfunzioni sessuali e danni al fegato. Il tutto dovuto alle eccessive calorie assunte, agli zuccheri, ai grassi ed alla caffeina consumati quotidianamente.

La domanda che sorge spontanea è: qual è la dieta migliore per avere mens sana in corpore sano? La risposta è data da uno studio pubblicato sulla rivista Archives of General Psychiatry, condotto da  da Almudena Sanchez-Villegas, dell’Università di Las Palmas de Gran Canaria e Università di Navarra a Pamplona: la dieta mediterranea!

La dieta mediterranea, senza eccessi ed associata ad esercizio fisico costante, sarebbe infatti la soluzione migliore per mantenere una buona forma fisica oltre ad una equilibrata salute mentale.
L’esperimento è stato condotto dal 1999 al 2005 su circa 10.000 persone che hanno eseguito un questionario sulle abitudini alimentari, monitorati per quattro anni. Ne è emerso che coloro che seguivano la dieta mediterranea avevano il 30% in meno di possibilità di depressione rispetto a coloro che si nutrivano in modo diverso.

Il motivo è semplice: la dieta mediterranea contiene tutti gli ingredienti per una dieta bilanciata: frutta, verdure, riso, pasta e patate ricchi di amido, carne rossa e bianca, pesce che contiene l’acido-amico della linea, l’Omega-3.

Ovviamente, anche la dieta mediterranea deve essere gestita con cautela, per non correre il rischio di esagerare con i grassi saturi presenti nei tagli grossi di carne, nella pelle del pollo, nel latte intero e nei prodotti caseari quali burro, panna e formaggi, senza escludere (purtroppo) i dolci.

La scienza dunque conferma: una dieta mediterranea moderata e l’esercizio fisico possono fare miracoli, e possono essere considerati i migliori strumenti per evitare la depressione sia fisica che mentale.

Loading...

Vi consigliamo anche