0 Shares 21 Views
00:00:00
17 Dec

La dieta mediterranea rende le donne più attive sessualmente

LaRedazione - 29 maggio 2009
LaRedazione
29 maggio 2009
21 Views

In Italia i disturbi della sfera sessuale sono più frequenti nelle donne (tra l’11% e il 29% della popolazione femminile adulta) che negli uomini: lo sostiene uno studio presentato oggi nel corso del Congresso nazionale di endocrinologia a Sorrento.

"La sessualità è un complesso universo nel quale ruotano intricati meccanismi vascolari, neurologici, ormonali e psicologici. La disfunzione sessuale femminile (DSF) è il complesso di disturbi della sfera sessuale muliebre, in grado di causare disagio personale ed effetti negativi sulla qualità di vita", ha detto Katia Esposito, da anni studiosa della disfunzione sessuale nelle donne.

"La complessità della risposta sessuale femminile e i limitati modelli sperimentali disponibili hanno severamente ostacolato il progresso nella comprensione dei meccanismi patogenetici in questo campo. Ancora molto rimane da fare e chiarire nel mondo della sessualità femminile, più poliedrica e sfuggente di quella maschile".

Ma esiste una ricetta per avere una felice vita sessuale?

"Grazie al perfetto equilibrio alimentare, la dieta mediterranea garantisce longevità, una migliore qualità di vita, pensiero positivo e una protezione nei confronti di diverse malattie. Al centro di ricerche cliniche della Divisione di Malattie del Metabolismo della Seconda Università di Napoli siamo riusciti a dimostrare che mangiare mediterraneo aiuta la donna a sentirsi meglio con la propria sessualità. La dieta mediterranea viene da molti considerata come elisir di lunga vita: un pizzico di eros potrebbe cambiare la definizione in elisir di lunga vita sessuale".

Loading...

Vi consigliamo anche