0 Shares 12 Views 1 Comments
00:00:00
17 Dec

La musica classica fa bene al cuore

dgmag - 24 giugno 2009
24 giugno 2009
12 Views 1

Secondo il team medico di Luciano Bernardi dell’Università di Pavia ascoltare Puccini, Verdi o Beethoven aiuta il ritmo cardiaco.

La ricerca è stata condotta su un campione di 24 volontari sani che hanno ascoltato cinque brani musicali: la Nona di Beethoven, un’aria della Turandot di Puccini, una cantata di Bach (BMW 169), il Va Pensiero dal Nabucco e Libiam nei lieti calici da La Traviata.

A ogni aumento di volume e ritmo, stando alla ricerca, corrisponde un aumento della pressione e della frequenza cardiaca, mentre a ogni diminuzione segue un abbassamento della pressione e del battito cardiaco.

I ricercatori hanno combinato diversi mix di musica concludendo che i brani ricchi di alti e bassi tipici della musica classica sono i più indicati per la circolazione del cuore.

Loading...

Vi consigliamo anche