0 Shares 20 Views
00:00:00
13 Dec

Occhi stanchi e arrossati, ecco come proteggerli

LaRedazione
27 dicembre 2013
20 Views
occhi stanchi e arrossati ecco come proteggerli

Lo stress, l’inquinamento, i fattori climatici e l’uso frequente del computer mettono continuamente a dura prova i nostri occhi. Per questo, è praticamente inevitabile arrivare a fine giornata con gli occhi rossi, affaticati e irritati.

L’affaticamento e la stanchezza, inoltre, provocano inaridimenti e gonfiori nella delicata zona perioculare, causandone l’invecchiamento precoce: compaiono così occhiaie, rughe e antiestetiche borse. Come fare a contrastare questi fastidiosi inconvenienti? Prima di tutto bisogna cercare di mantenere l’occhio sempre ben idratato: la secchezza, infatti, è la prima causa di fragilità oculare, perchè rende l’occhio più vulnerabile a tutti gli agenti esterni. Schermate sempre gli occhi dai raggi UV con un paio di occhiali da sole e tenete sempre a portata di mano un collirio alla camomilla: in qualsiasi momento vi sarà utile per decongestionare l’interno dell’occhio e mantenerlo sempre ben umettato.

La camomilla e l’hamamelis sono ottimi rimedi naturali per combattere la stanchezza e gli arrossamenti: usateli per preparare impacchi calmanti da applicare e tenere sugli occhi per una ventina di minuti. Evitate il make up troppo “carico” e scegliete sempre prodotti rigorosamente ipoallergenici e di alta qualità: in commercio esistono matite, ombretti, mascara e eyeliner formulati appositamente per occhi sensibili e portatori di lenti a contatto.

Date la preferenza a questo tipo di cosmetici e applicateli senza eccedere: una quantità eccessiva di pigmenti minerali, infatti, impedisce alla pelle di “respirare” ed aumenta il rischio di irritazioni e patologie oculari. Se portate regolarmente le lenti a contatto, evitate di tenerle per l’intera giornata e alternatele agli occhiali da vista; applicate frequentemente colliri idratanti e lacrime artificiali.

Se il vostro lavoro vi costringe a stare a lungo davanti al computer, prendete l’abitudine di fare piccole pause di 5-10 minuti per riposare gli occhi. E a proposito di riposo, non trascuratene mai l’importanza: il sonno notturno deve essere sempre sufficiente e regolare, per consentire agli occhi un riposo salutare e rigenerante. In caso di forte arrossamento oculare, ricordate che la natura ci offre sempre un valido aiuto: oltre agli impacchi di camomilla e altre erbe benefiche, potete applicare sugli occhi due fettine di cetriolo o di mela, oppure due garze imbevute di latte freddo o bianco d’uovo. Un altro, ottimo rimedio contro per evitare l’arrossamento degli occhi sono le bustine del tè: preparate un comune tè nero, poi lasciate raffreddare le bustine e applicatele sugli occhi. Tutti questi impacchi vanno tenuti per almeno un quarto d’ora.

 

Vi consigliamo anche