0 Shares 10 Views
00:00:00
13 Dec

Russare, accorgimenti e segreti per smettere

LaRedazione
14 settembre 2013
10 Views

Da sempre uno dei problemi che affligge le coppie di tutto il mondo, il russare, è al centro di studi volti a trovare accorgimenti utili ad aiutare chi è afflitto da questo antipatico fastidio del sonno. Del resto la buona qualità del sonno è un elemento indispensabile contro lo stress, il cattivo umore e la stanchezza. Tutti fattori che poi si ripercuotono negativamente sul lavoro e sulla vita di coppia. E sembrerà strano ma proprio il russare è spesso alla base di liti e separazioni.

Come riuscire allora a debellare il problema in maniera radicale? Ecco qualche accorgimento da seguire: di sicuro una visita da un esperto otorino laringoiatra aiuterà a capire se alla base del disturbo c’è la presenza delle adenoidi e se è quindi necessario un piccolo intervento (che si effettua in day hospital). Questa visita medica è opportuna soprattutto se si tratta di bambini in fase pre-adolescenziale.

Il consiglio più frequente è poi quello di addormentarsi su un fianco e mai a pancia in su, ma in fondo è difficile riuscire a non cambiare posizione durante la notte. Da qualche tempo a questa parte in farmacia c’è un nuovo trend che sta sfidando lo scetticismo degli stessi medici: i cerotti che alleviano la congestione nasale. Dovrebbero ridurre il russare ma questo, in effetti, avviene solo se il russare stesso è causato da raffreddore o allergie. Il cerotto, distribuito in Italia da Blufarm Group, è trasparente e privo di farmaci, perfetto non solo per favorire il riposo notturno ma anche per l’attività fisica: in pratica aiuta a respirare dal naso piuttosto che dalla bocca.

E’ stato infine dimostrato che esiste un rapporto direttamente proporzionale tra l’alimentazione che adottiamo e il russare: la sera vanno eliminati dalla nostra dieta intingoli, legumi, cibi grassi, ma soprattutto fritti e bibite gassate. E non va sottovalutata neppure la forma fisica: praticare attività che tengano in funzione l’apparato cardio-vascolare almeno tre volte a settimana limita il problema del russare. Sembra infatti che coloro che sono in sovrappeso soffrono più spesso di questo imbarazzante problema (non soltanto notturno).

Tra gli accorgimenti e i segreti per smettere di russare c’è anche quello di cambiare il materasso: se è troppo vecchio non favorisce un buon riposo. Ma cosa si deve fare se neppure mettendo in pratica tutti questi accorgimenti si smette di russare? Nei casi più gravi e persistenti è consigliabile un intervento al setto nasale: può apparire come una soluzione drastica ma elimina definitivamente il problema alla radice e si tratta anche di un’operazione mutuabile, il che non è affatto male.

Vi consigliamo anche