0 Shares 18 Views 1 Comments
00:00:00
14 Dec

Un principio del tè verde inibisce il virus dell’HIV

LaRedazione
22 maggio 2009
18 Views 1

Secondo alcuni ricercatori dell’Università di Heidelberg, il tè verde contiene un principio attivo che, se unito ad una crema vaginale, può proteggere le donne dal virus dell’HIV.

Il principio attivo si chiama epigallocatechina-3-gallate (EGCG)  e sembrerebbe essere in grado di neutralizzare la sostanza presente nel liquido seminale, chiamata semen-derived enhancer of virus infection (SEVI), che durante l’atto sessuale permette al virus di trasmettersi.

La scoperta ha un’importanza da non sottovalutare: considerando che 33 milioni di persone con il virus dell’HIV lo hanno contratto per via sessuale, e considerando che il 96% di queste vive nei paesi del terzo mondo, il contagio  potrebbe diminuire radicalmente grazie a questo nuovo modo di combattare e di prevenire il virus.

Del resto, produrre e diffondere delle creme vaginali con l’EGCG dovrebbe essere semplice economino.

Il tè verde comunque aveva già fama di essere un ottimo antiossidante, ma con tutta probabilità diventerà prezioso quasi quanto l’oro. 

Loading...

Vi consigliamo anche