0 Shares 17 Views
00:00:00
16 Dec

Prova costume: come combattere la cellulite all’ultimo minuto!

Marina Ferro - 12 giugno 2013
12 giugno 2013
17 Views

Apriamo l'armadio, "scaviamo" tra i vestiti per l'estate e finalmente eccoli: i costumi dell'anno scorso! In pochi secondi ci svestiamo e iniziamo la fatidica prova, con addirittura un po' di batticuore…

Eh già, noi donne siamo così: un laccetto troppo stretto, un rotolino un po' troppo evidente, un'ondina dove dovrebbe esserci "calma piatta" ed entriamo immediatamente in crisi.

Ecco allora una piccola lista dei prodotti che possono aiutarci a combattere l'odiata cellulite e ridarci la speranza nel domani, anche a pochi giorni dalle vacanze al mare (ma intanto non dimentichiamo di bere tanta acqua, fare sport e mangiare verdura a volontà e frutta):

  • Fanghi D'Alga Guam – Duo crema snellente notte intensiva: i suoi principi attivi funzionali (Alghe Guam e Acqua di Sorgente marina di Normoutier) interferiscono sul bioritmo delle cellule adipose durante il riposo notturno, aiutando a ridurre gli accumuli adiposi localizzati e rimodellando la figura con effetto slim;
  • Biotherm Celluli Laser Intensive Night: trattamento notte per combattere gli inestetismi della cellulite. Ha una tripla azione anti-cellulite: attivi anti-zuccheri per frenare la trasformazione degli zuccheri in grassi, attivi brucia-grassi, per limitare lo stoccaggio dei grassi e una combinazione vegetale anti-ritenzione (vite-sericoside-rusco) per attivare il drenaggio;
  • Somatoline Trattamento Snellente Intensivo Notte 10: con l'azione urto di 10 ingredienti cosmetici attivi, promette di snellire, e già in 10 notti, grazie al principio attivo BioSlim10-complex, che sfrutta l'ottima ricettività della pelle nelle ore notturne per facilitare la riduzione degli accumuli adiposi localizzati;
  • se invece il problema sono gli addominali, ci pensa Collistar con il suo Trattamento Intensivo Pancia e Fianchi Notte: la speciale soluzione con Micro-Patch che trattiene e rilascia gradualmente i principi attivi, rendendo il trattamento ancora più efficace.

Marina Ferro

Loading...

Vi consigliamo anche