0 Shares 14 Views
00:00:00
15 Dec

Benefici e controindicazioni del pilates per dimagrire e tonificare

dgmag - 5 settembre 2011
5 settembre 2011
14 Views

Di pilates abbiamo avuto modo di parlare parecchio specialmente perchè da qualche tempo è diventato molto famoso dal momento che a praticarlo, per dimagrire e rassodare, sono molte star che hanno scelto questo metodo "dolce" per mantenersi in forma.

Ma quali sono i benefici e le controindicazioni del pilates? E per chi è indicato?

In primis partiamo dai benefici che sembrano essere molto di più delle controindicazioni dal momento che, se praticato correttamente e seguendo tutte le istruzioni, questa disciplina consente di:
– migliorare il tono muscolare
– migliorare la postura
– migliorare i movimenti e rendere più eleganti
– eliminare il mal di schiena e lo stress
– rafforzare e sviluppare gli addominali
– permette di dimagrire.

I problemi più grandi sono legati alla schiena perchè se si hanno gravi problemi di ernie, discopatie e similari il pilates può essere controproducente soprattutto se effettuato senza seguire le indicazioni o seguendo le indicazioni di istruttori estemporanei.

Sicuramente non possono praticare il pilates tutti quelli che soffrono di pressione alta e questa pratica è sconsigliata a chi non ama discipline leggere ma preferisce attività veloci e aerobiche che comunque è sempre bene praticare insieme al pilates per una maggiore efficacia dello stesso.

In generale ricordiamo che il pilates non produce effetti immediati ma nel giro di qualche settimana, praticando questa attività correttamente, si assisterà a calo del peso corporeo e aumento della compattezza dei muscoli non accompagnato da un ingrossamento sproporzionato degli stessi.

Loading...

Vi consigliamo anche