0 Shares 13 Views
00:00:00
17 Dec

Come abbronzarsi senza scottarsi e senza problemi

dgmag - 5 giugno 2012
5 giugno 2012
13 Views

Con l'arrivo del caldo cresce la voglia di stendersi al sole e abbuffarsi di raggi solari per prendere colore e andare incontro all'estate lasciandosi dietro il pallore dei mesi invernali. E come ogni anno gli esperti mettono in guardia sostenendo che i casi di melanoma nel nostro Paese sono aumentati a dismisura negli ultimi dieci anni per colpa di abitudini scorrette.

Le prime responsabili dei melanomi sono le lampade solari: secondo gli esperti il loro utilizzo non è controllato come si dovrebbe mentre andrebbe segnalato, esattamente come accade per le sigarette, che le lampade e i lettini solari fanno male alla salute e quindi vanno evitati.

A ciò si aggiunge la tendenza ad esporsi al sole in maniera continuata e senza le accurate protezioni nonostante gli avvertimenti dei medici e degli specialisti: questo atteggiamento irresponsabile aumenta di molto i rischi di sviluppare melanoma che, se non diagnosticato in tempo, porta alla morte.

Come ogni anno è stato dunque emanato un elenco su come comportarsi quando ci si espone al sole che riportiamo per consultazione:

1) Usare sempre un solare con filtro solare che sia adatto alla pelle e anche alle condizioni meteo.
2) Le prime 72 ore sono le più rischiose in termini di scottature ed eritemi
3) E' bene esporsi al sole in modo graduale.
4) E' bene evitare di esporsi al sole tra le 12 e le 16.
5) Spostarsi spesso per distribuire i raggi solari in tutto il corpo.
6) Evitare che la testa si caldi troppo sotto il sole e, dopo aver bagnato costantemente il corpo, applicare sempre la protezione.
7) Applicare la crema solare almeno mezz'ora prima di esporsi al sole e rinnovare continuamente l'applicazione.
8) Usare crema protettiva anche quando il cielo è nuvoloso.
9) Idratare la pelle mangiando alimenti ricchi di vitamine.
10) Usare il doposole o una crema calmante.

Contro eventuali scottature segnaliamo qualche rimedio casalingo da tenere a mente per risolvere la situazione.

Loading...

Vi consigliamo anche