0 Shares 13 Views
00:00:00
11 Dec

Depilazione a luce pulsata: cos’è, come funziona e quanto costa

29 novembre 2010
13 Views

Il must della stagione invernale è la depilazione a luce pulsata che sta contagiando sempre più donne in tutta Italia e nel mondo e che, pur costando di più rispetto alla depilazione tradizionale, promette risultati duraturi ed efficaci nel tempo.

L’idea alla base della depilazione a luce pulsata è che il pelo va estirpato dal bulbo per evitarne la ricrescita oppure favorirne una ricrescita blanda e debole e si basa appunto sull’utilizzo di macchinari ad Intense Pulsed Light.

In sostanza tramite dell’energia luminosa che viene sprigionata dal macchinario si va ad agire sulla melanina presente nel pelo e dunque si distrugge lo stesso nel momento in cui si trova nella fase di attiva della crescita permettendo di fatto la termodistruzione senza toccare in alcun modo la pelle.

Prima di un trattamento di luce pulsata si passa sulla parte da trattare un gel protettivo per la pelle e una volta terminata la seduta lo stesso gel viene rimosso permettendo la caduta immediata di alcuni peli mentre altri cadranno nel giro di massimo 48 ore.

La depilazione a luce pulsata funziona meglio quando non si è abbronzate, quando la pelle non è macchiata, quando il pelo è lungo 2-3 mm come minimo e se la peluria è chiara; è bene non esporsi alla luce del sole nè a lampade UVA prima di effettuare il trattamento e di non assumere farmaci che aumentano la sensibilità della pelle alla luce (ex cortisone).

Un singolo trattamento di depilazione a luce pulsata costa almeno 100 euro in centro estetico o centri specializzati ma si può ovviare a questa spesa acquistando un epilatore a luce pulsata da utilizzare a casa come per esempio il Lumea Philips (circa 500 euro) o il Remington i-Light (300 euro).

Vi consigliamo anche