0 Shares 11 Views
00:00:00
14 Dec

I fanghi d’alga Guam funzionano?

21 maggio 2012
11 Views

Con l'arrivo della stagione del mare iniziano a moltiplicarsi le richieste di aiuto da parte di tutte le donne che hanno problemi, più o meno grandi, di cellulite e i fanghi Guam sono da sempre uno dei rimedi più provati e criticati, in positivo e negativo, da chi ha questo problema.

La differenza con altri prodotti è data dal fatto che non siamo in presenza di una crema o di pillole ma di veri e propri fanghi simili a quelli termali che vengono spalmati sulle zone interessate senza spostarsi da casa: l'azione benefica è garantita dalla presenza delle alghe che aiutano ad eliminare la cellulite.

I Guam snelliscono e tonificano quindi aiutano ad eliminare la cellulite o a ridurla e la loro applicazione è semplice anche se lunga: i fanghi vanno applicati sulle zone interessate, coperti di pellicola trasparente e lasciati in posa per almeno 45 minuti prima di sciacquare e idratare la pelle.

I fanghi Guam sono a base delle omonime alghe e sono facilmente reperibili sia in erboristeria che nei negozi specializzati e in alcune parafarmacie.

Stando ai consumatori, i fanghi d'alga Guam funzionano se si seguono per bene le raccomandazioni in quanto la loro particolarità è di non essere trattati e di sfruttare tutti i componenti naturali per un'efficacia completa.

Secondo le raccomandazioni, è possibile seguire cicli di 6 mesi iniziando applicandoli una volta nei primi tre giorni e fermandosi poi per due giorni quindi continuando a giorni alternati per due settimane prima di passare ad una applicazione ogni quattro giorni.

Chi ha problemi di fragilità capillare e di funzionalità tiroidea dovrebbe fare attenzione ad utilizzare i fanghi Guam e allo stesso modo le donne incinte e chi ha malattie permanenti: a tutti si raccomanda di consultare sempre lo specialista prima di usare il prodotto e di ricordare sempre che si tratta di un rimedio per situazione non gravi e gestibili in maniera autonoma.

Loading...

Vi consigliamo anche