0 Shares 6 Views
00:00:00
11 Dec

Integratori energetici: la caffeina e gli zuccheri fanno più male che bene

15 settembre 2010
6 Views

Brutta notizia per chi pensa che gli integratori e gli energy drink siano in grado di migliorare le performance sportive di chi li utilizza.

Secondo la farmacologa Stephanie Ballard della Nova Southeastern University della Florida, infatti, anche se "la caffeina può realmente migliorare un po’ le performance aerobiche" in realtà "gli effetti su attività sportive anaerobiche sono più variabili. La World Anti-Doping Agency l’ha tolta dall’elenco delle sostanze dopanti nel 2004, ma tuttora esistono programmi di monitoraggio per identificare un uso scorretto di caffeina negli atleti. La National Collegiate Athletic Association statunitense, ad esempio, ha stabilito che il limite oltre cui si parla di doping è una quantità di caffeina nelle urine pari a 15 microgrammi per millilitro".

Anzi, secondo la farmacologa spesso questi drink e questi integratori contengono troppa caffeina al punto tale che il soggetto che li assume va incontro ad una serie di effetti collaterali da non sottovalutare come insonnia, nervosismo, aritmie ma anche malattie cardiovascolari, osteoporosi e problemi gastrointestinali.

Il fatto è che con gli energy drink e gli integratori energetici sforare le dosi consigliate di caffeina è molto semplice e dunque gli effetti collaterali sono maggiori rispetto ai reali benefici di queste sostanze sul corpo umano.

Inoltre, sostengono sempre gli esperti, non è affatto vero che gli integratori fanno dimagrire dal momento che sono solitamente molto ricchi di zuccheri raffinati e aggiunti per cui anche in questo caso l’effetto più evidente è il rischio di esporsi a problemi di vario tipo.

Vi consigliamo anche